Quotidiano Nazionale logo
23 mag 2017

Bologna, alla Velostazione Dynamo arriva Handyamo

Non soltanto la bici: da adesso anche le persone disabili potranno nolleggiare la carrozzina elettrica

caterina stamin
featured image
Nella foto due ragazzi disabili con le carrozzine elettriche

Bologna, 23 maggio 2017 – Da adesso anche le persone con disabilità potranno noleggare un mezzo elettrico e allo stesso prezzo della normale bici elettrica. Arriva ‘Handyamo’, il nuovo servizio di turismo accessibile alla Velostazione Dynamo. Sarà infatti possibile arrivare a Bologna in treno con la carrozzina tradizionale e noleggiare un mezzo più performante come lo scooter elettrico, la carrozzina elettronica o il sistema di traino elettrico Batec, e godersi la città senza complicazioni e barriere.

Si conclude questo weekend il Festival del turismo responsabile a Bologna, che vede ‘Handyamo’ come novità assoluta di quest’anno e destinata a rimanere nell’offerta turistica metropolitana. Il progetto, promosso da ‘La Skarrozzata’ e da AIAS Bologna, in collaborazione con Dynamo, è finalizzato all’attivazione di servizi a favore della mobilità turistica di persone disabili, con mezzi elettrici noleggiabili allo stesso prezzo dei normali mezzi, come la bicicletta elettrica.

Verrà infatti allestito stabilmente da Dynamo un punto nolleggio all’interno della Velostazione, cosicchè le persone con disabilità possano affittare, ricaricare le batterie e usufruire di un servizio di manutenzione meccanica per le loro carrozzine. Gli ausili saranno messi a disposizione a integrazione del tradizionale servizio di noleggio biciclette per permettere di aprire – in ottica inclusiva – a tutti la possibilità di visitare Bologna da un altro punto di vista.

Inoltre, in questi due giorni di It.a.cà, sono previsti tantissimi altri eventi su accessibilità e sviluppo dei servizi turistici: presentazione di libri, laboratori per bambini, concerti e una mostra accessibile nei tunnel antiaerei di Dynamo. Domenica alle 10 si terrà il seminario ‘Il turismo accessibile a Bologna’, che si concentrerà sull’ esperienza e sui disagi che quotidianamente vivono le persone disabili andando in giro per la nostra città. Alle 12, invece,si conclude con l’edizione bolognese della Skarrozzata, la passeggiata per provare la disabilità con tanti mezzi a disposizione: carrozzine, handbike, biciclette per trasporto disabili e motorini elettrici.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?