Takehiro Tomiyasu (Foto Schicchi)
Takehiro Tomiyasu (Foto Schicchi)

Bologna, 16 ottobre 2019 – Dopo Medel, ecco Tomiyasu: si affolla l’infermeria rossoblù, con la pausa per le Nazionali che ha riconsegnato a Mihajlovic e al suo staff due infortuni importanti. Gary Medel starà fuori circa un mese a causa di una lesione di primo grado; più grave, invece, il guaio muscolare a cui è andato incontro Takehiro Tomiyasu, uscito nella sfida tra il suo Giappone e la Mongolia, match che i nipponici, giovedì scorso, hanno vinto per 6 a 0, con il classe 1998 che ha dovuto alzare bandiera bianca verso la fine della gara.

Per Tomiyasu, sottoposto oggi agli esami specifici del caso, si tratta di una lesione di secondo grado al bicipite femorale sinistro, con il terzino nipponico che dovrà rimanere lontano dai campi per circa 30-40 giorni. In vista della gara contro la Juventus di sabato (20,45 il calcio d’inizio), e agli impegni che arriveranno dopo la trasferta torinese, bisognerà quindi pensare a come sostituire due pedine fin qui imprescindibili; la squadra intanto oggi si è allenata a porte chiuse a Casteldebole, con Skov Olsen e Svanberg che sono rientrati in gruppo dopo gli impegni in nazionale. Terapie, invece, per Gary Medel e per Mattia Destro, a causa di un problema al ginocchio sinistro.