Castel Maggiore (Bologna), 2 febbraio 2019 – C'è voluto l'elicottero per salvare soccorritori e soccorsi. La piena del Reno nella provincia di Bologna ha sorpreso anche i carabinieri intervenuti poco dopo le 13 a Castel Maggiore (video), in via Bondanello.

E' lì che il maggiore Norino e altri cinque uomini dell'Arma si erano portati per sgomberare la strada e le abitazioni prossime al fiume. Il livello dell'acqua sembrava abbassarsi, quando a un tratto il Reno è tracimato a Passo delle Pioppe, inondando la strada. La piena ha colpito i militari e i residenti che stavano evacuando. Che fare? Si è optato per usare un trattore al fine di mettere tutti in salvo, ma un'altra ondata lo ha spinto in un fosso.

image

LEGGI ANCHE Reno, rotto l'argine: case allagate e famiglie evacuateFiumi, sale l'allerta

E' stato quindi necessario chiedere l'intervento dei vigili del fuoco, che sono giunti con l'elicottero (video) per portare tutti al sicuro. I sei carabinieri intervenuti sono stati ricoverati all'ospedale di Bentivoglio per gli effetti dell'ipotermia. Stessa sorte per i quattro residenti, portati al Maggiore. Le loro condizioni non sono comunque preoccupanti, riferisce l'Ausl di Bologna.

image

“In quei momenti, non pensi ai rischi che corri tu, ma pensi a quello che sta succedendo e a trovare una soluzione –  ha commentato dall'ospedale Maggiore il maggiore Elio Norino, comandante dei carabinieri della Compagnia di Bologna Borgo Panigale -, pensi a come risolvere un problema. Tornerò subito al lavoro”. Il carabiniere era rimasto ferito il 6 agosto scorso, quando l'esplosione di autocisterna di gpl fece crollare il ponte dell'A14.

“Siamo stati circa due ore con le gambe nell'acqua gelida e torbida. Con altri carabinieri, abbiamo portato in salvo i residenti, anche una coppia di anziani che erano scivolati in ginocchio spinti dalla potenza dell'acqua. La corrente fortissima - ha aggiunto - ci ha sorpreso: con un trattore, in quattro carabinieri abbiamo cercato di portare in salvo alcune persone, ma la forza della piena ha spinto il mezzo in un fosso, a lato della strada. I vigili del fuoco hanno recuperato tutti”.