Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

Bagatti, D’Amuri e Salvatori: che Progresso

I rossoblù di Chezzi superano nell’atteso derby il Sasso Marconi, che si ferma alla rete del pareggio firmata a inizio ripresa da Jassey

nicola baldini
Sport
Momenti di gioia per il Progresso che festeggia il successo nel derby (Schicchi)
Momenti di gioia per il Progresso che festeggia il successo nel derby (Schicchi)
Momenti di gioia per il Progresso che festeggia il successo nel derby (Schicchi)

Sasso Marconi

1

Progresso

3

: Auregli, Medi, Biguzzi, Colarieti, Pedrelli, Testoni (41’ st Draghetti), Errichiello (20’ st Baietti), Torelli, Grazhdani, Monti, Jassey. A disp. Genovese, Galassi, Boriani, Casarini, Saputo, Fiorentini, Dondi. All. Gori.

PROGRESSO: Celeste, Mele, Ferraresi, Cantelli (43’ st Matta), Fiore, Bagatti, Grazia, Gulinatti, D’Amuri (27’ st Salvatori), Marchetti, Esposito (42’ st Cocchi). A disp. Tartaruga, Rossi, Cavallini, Monaco, Sansò, Badiali. All. Chezzi.

Arbitro: Andeng Tona Mbei di Cuneo.

Reti: 40’ pt Bagatti, 8’ st Jassey, 10’ st D’Amuri, 50’ st Salvatori.

Note: ammoniti D’Amuri, Colarieti, Torelli, Marchetti, Ferraresi, Pedrelli, Baietti.

di Nicola Baldini

E’ del Progresso di Marcello Chezzi l’atteso derby salvezza contro il Sasso Marconi. Grazie al successo per 3-1 sul terreno di gioco del ‘Carbonchi’, il team di Castel Maggiore sale al quartultimo posto a 33 punti mentre i gialloblù di Mattia Gori restano fermi a quota 30 in quella penultima posizione che, a fine stagione, significherebbe retrocessione diretta. La prima occasione dell’incontro è di stampo locale: su un corner di Monti, Torelli sceglie bene il tempo di inserimento, ma la sua incornata manca di poco lo specchio della porta. Al 36’ si fanno vedere in avanti anche gli ospiti con una conclusione di Gulinatti salvata in corner da un guizzo di Auregli.

E’ il preludio al vantaggio, che arriverà quattro giri di orologio più tardi: sugli sviluppi di un’azione insistita partita da fallo laterale, la sfera giunge al centrocampista-goleador Bagatti che, dopo aver stoppato di petto, lascia partire un tiro che non dà scampo all’estremo difensore di casa.

Al 6’ della ripresa, la band di Gori recrimina per un possibile tocco di mano in area di Grazia su conclusione di Monti (l’arbitro decide di far proseguire) ma, due minuti più tardi, arriva il pareggio. Su un angolo battuto dal solito Monti, Jassey approfitta di un’incertezza avversaria e, di testa, infila Celeste. Neppure il tempo di esultare che, al 10’, il Progresso si riporta avanti: Grazia serve con precisione D’Amuri che, dopo aver protetto bene palla in area, fredda Auregli in girata. Al 25’ Torelli scheggia la traversa con un pericoloso calcio di punizione ma, in pieno recupero, il team rossoblù trova il gol del definitivo 3-1. A confezionarlo sono due neoentrati, Salvatori e Matta, con il primo che, dopo aver chiuso il triangolo col secondo, batte a rete.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?