La Recanatese espugna Cesena (Foto Ravaglia)
La Recanatese espugna Cesena (Foto Ravaglia)

Cesena, 4 novembre 2018 - Colpo grosso della Recanatese, che espugna l’Orogel Stadium Manuzzi grazie ad una rete di Palmieri al 21’ del secondo tempo, al Cesena annullata una rete di De Feudis proprio sui titoli di coda.

Inizia bene il Cesena che crea pericoli in avvio con due incursioni di Ricciardo e Tortori che però non trovano sbocco. La pressione si fa ancora più insistente con il passare dei minuti, la Recanatese si difende in dieci e prova a ripartire con Pera ma dalle parti di Agliardi l’aria è tranquilla. Solo verso il trentesimo i marchigiani provano a suonare la sveglia con due tiri da fuori neutralizzati dall’estremo del Cesena e da un contropiede guidato da Pera e concluso da Sivilla su cui Ciofi ci mette una pezza. Prima della fine del tempo miracolo di Agliardi su tiro di Sivilla mentre il Cesena perde Ricciardo per un colpo al ginocchio al suo posto Capellini.

E’ proprio il nuovo entrato a sfiorare la rete in avvio di ripresa con un tiro da fuori che termina a lato di un soffio. Al 18’ però è la Recanatese a passare con Palmieri che conclude nel migliore dei modi una sgroppata di quaranta metri. Il Cesena si smarrisce e i marchigiani sfiorano la rete del ko ancora con Palmieri e con Borrelli: in entrambi i casi Agliardi tiene in piedi la baracca. La grossa occasione del pari capita nei piedi di Tortori che solo davanti a Piangerelli perde l’attimo e si fa recuperare. In pieno recupero annullato la rete del pareggio di De Feudis per un fallo in area di Ciofi.