Quotidiano Nazionale logo
12 apr 2022

Avis, nei primi tre mesi del 2022 donatori e soci in costante aumento

Da inizio gennaio a fine marzo le donazioni sono state 490: tre in più rispetto al 2021 e 26 in più rispetto a quelle del 2020

Francesco Sami è il presidente dell’Avis di Cesenatico
Francesco Sami è il presidente dell’Avis di Cesenatico
Francesco Sami è il presidente dell’Avis di Cesenatico

A Cesenatico l’Avis anche nei primi tre mesi del 2022 si conferma una delle associazioni di volontariato che sta ottenendo importanti risultati e dove le attività, nonostante la crisi e le difficoltà dovute a tanti fattori, anziché rallentarsi sono implementate. Le donazioni si effettuano tutti i giovedì, due sabati, una domenica e un lunedì al mese. I soci attualmente iscritti sono oltre i mille, dei quali circa ottocento attivi, con un incremento indubbiamente costante.

In questo periodo di emergenza i dati sono molto confortanti, come sottolinea la segretaria Tamara Morigi. Infatti per quello che riguarda il primo trimestre del 2022, sono state effettuate 490 donazioni, di cui 358 di sangue intero e 132 di plasma, con un incremento costante rispetto alle 487 dello scorso anno e alle 464 donazioni dello stesso periodo di due anni fa.

Il presidente Francesco Sami è molto soddisfatto: "I soci donatori continuano a rispondere molto bene, dimostrando anche nei primi mesi di quest’anno 2022 di avere a cuore questo nostro importante impegno. Nella nostra sede all’interno dell’ospedale ’Marconi’ ha dato ottimi risultati l’organizzazione dei prelievi presi su appuntamento e gli accorgimenti per evitare assembramenti, tant’è che anche in periodi di restrizione, siamo riusciti a garantire un servizio essenziale".

Gli interessati a diventare donatori o ad associarsi all’Avis possono conoscere le varie attività dell’associazione dei donatori di sangue, iscriversi ed informarsi sulle modalità anche per effettuare i prelievi, telefonando allo 0547-674832, oppure recandosi in ospedale dal lunedì al sabato mattina.

g.m.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?