Simone Riva, il turista spazzino da record
Simone Riva, il turista spazzino da record

Cesena, 13 agosto 2020 - Per 25 ore consecutive ha ripulito le scogliere di San Mauro Mare e Savignano Mare stabilendo un nuovo record mondiale. Non si ferma Simone Riva, 47 anni, turista di Peschiera Borromeo in provincia di Milano, che continua a coltivare da trent’anni un hobby particolare e unico: ripulire le scogliere delle località balneari dalle reti delle cozzare e dai rifiuti in generale. Da oltre quarant’anni arriva in vacanza a San Mauro Mare per le ferie, e da oltre trent’anni anche per coltivare il suo hobby marittimo. Ha iniziato alle 8.30 di martedì 11 agosto ed è tornato sulla spiaggia mercoledì 12 alle 9.30.

Come è nata l’idea? 
"È un record di protesta per dire basta all’abbandono di reti quando si potrebbero riportare a riva e gettarlo nella differenziata. Purtroppo da decenni la situazione è sempre la stessa e comunque non mi aspettavo di trovare tanta sporcizia". 
 

Quanti rifiuti ha trovato?
"Ventuno grandi sacchi di reti, una boa, un bidone oltre ad altre tipologie di rifiuti". 


Ha avuto cedimenti? 
"No. Però ho conluso le 25 ore al limite delle mie forze". 

Ha mangiato? 
"Acqua, panini e integratori". 

Come ci si sente con un record del mondo sulle spalle? 
"Per me quello che conta è contribuire a tenere un ambiente pulito. Anzi, dedico questo record ai bambini, per un futuro con un ambiente più pulito". 

Ha avuto finanziamenti?
"Per tenere pulito tutto quello che mi circonda non ho bisogno di soldi, ma solo di forza nelle braccia, le mie. Ho comprato casa qui e anche in inverno, nei weekend arrivo e inizio a coltivare il mio hobby: portare via tutta la sporcizia che trovo".

Da chi è aiutato?
"Da alcuni amici di San Mauro Mare come Alessandro Neri, Cristina Camilletti che mi ha portato via i rifiuti, l’associazione MareFuturo. I vari bagnini di salvataggio di San Mauro Mare e i titolari dei bagni delle Grandi Spiagge. E la poetessa Caterina Tisselli, che ha dedicato una poesia alla mia impresa. Con lei ho fatto un libro per narrare la mia storia lanciare un grido d’allarme verso chi irresponsabilmente sporca tutto". 

Continuerà ancora in questo suo singolare hobby? 
"Resto al mare fino al 29 agosto e ogni giorno dedicherò qualche ora a pulire".

Ad accogliere il turista spazzino dopo le 25 ore sulle scogliere c’era anche Cristina Nicoletti vicesindaca di San Mauro. "Come amministrazione – spiega –, siamo orgogliosi di avere un turista come lui, che dedica il tempo delle vacanze alla pulizia delle spiagge, dei fiumi e del resto del paese, allargandosi anche ai comuni limitrofi. L’iniziativa di oggi è importante perchè sensibilizza al rispetto dell’ambiente".