Quotidiano Nazionale logo
16 apr 2022

"Tutelare la raccolta della famiglia Zangheri, memoria e storia di Cesena da esporre"

Fa parte del patrimonio culturale della nostra zona anche l’archivio fotografico dei fratelli Zangheri.

La raccolta composta da 250mila fotografie è nata dalla creazione, nel 1951, della ’Fondazione Zangheri’ da parte di Pio e Gino, poi succeduti da Giampiero, il quale è venuto a mancare giovedì scorso dopo una lunga malattia. Oggi a rappresentare la famiglia di fotografi è il figlio di Giampiero, Gian Luca Zangheri. Confartigianato Cesena da tempo particolarmente legata alla famiglia Zangheri, vorrebbe che venissero dedicati degli spazi espositivi e delle iniziative per riportare alla memoria i momenti di vita riportati nell’archivio.

"Abbiamo avuto l’onore di avere i fratelli Zangheri, maestri fotografi nostri associati. – spiega il gruppo di presidenza di Confartigianato cesenate – La scomparsa di Giampiero, fotografo cittadino, a noi tutti caro, che operò fotografando Cesena e i cesenati sino agli anni Novanta, è un’occasione per stimolare un’operazione di memoria documentaria cittadina. L’archivio Zangheri è stato dichiarato patrimonio di interesse culturale dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, ma ora dobbiamo farlo diventare una sorta di istituto culturale profeta in patria".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?