Hopera Baby
Hopera Baby

Civitanova, 27 giugno 2019 - Sabato 29, si alza il sipario sul festival internazionale Civitanova Danza. Dedicato al maestro Enrico Cecchetti e promosso dal Comune di Civitanova Marche insieme all’Azienda Teatri di Civitanova, Amat, Regione Marche e Mibac, il festival taglia il traguardo della XXVI edizione.

Ricco il programma 2019 curato da Gilberto Santini, direttore Amat. Due le sezioni in cui si articola: Festival nel festival e La notte della stella cui si aggiungono appuntamenti di grande prestigio e il Campus di alta formazione Civitanova Danza per Domani. Debutti, stelle della danza mondiale, maratone danzate dal tramonto a notte fonda, momenti di approfondimento e formazione si alterneranno sulle tavole del palcoscenico. Il tutto all’insegna dello slogan Civitanova danza tutto a testimonianza sia dell'aspirazione a riunire in sé i rappresentanti del mondo e delle diverse culture sia della tensione ad uno sguardo onnicomprensivo per stili e linguaggi con cui la danza si esprime.

L’inaugurazione sabato 29, al Teatro Annibal Caro, è con Civitanova Danza in famiglia con E.Sperimenti Dance Company, un’occasione per grandi e piccini per divertirsi e partecipare all’inizio di questo viaggio nelle diverse espressioni della danza. Dalle 16.30 bambini e adulti sono i protagonisti di Famiglie all’hopera. Gioco quasi serio di inclusione familiare, format laboratoriale intensivo per gruppi familiari con bambini da 5 anni che si confronteranno con La Gazza Ladra di Gioachino Rossini. Il laboratorio è gratuito e riservato ai possessori di biglietto dello spettacolo Hopera baby fino a esaurimento posti (prenotazioni al 3460956050).

Dopo l’apericena, alle 20, Hopera baby, spettacolo di danza hip-hop su arie liriche classiche a firma di E.Sperimenti Dance Company. Arie d’opera o sinfonie sono protagoniste di Hopera baby: Verdi, Leoncavallo, Rossini, Händel, Mozart e altri autori rivivono nel tocco degli interpreti forti di un linguaggio teatrale, nuovo. Eleganza e humor sottile caratterizzano l’ensemble, in prevalenza maschile, di performer diversi tra loro per linee, gestualità, fisicità e virtuosismo, capaci di coniugare la più classica delle tradizioni con gli stili di danza più all’avanguardia.

Hopera baby, apprezzato fin dal suo debutto a Pechino e Shanghai per la levità coreografica e l’arguzia con cui Federica Galimberti con de Virgiliis e Di Luzio ne hanno costruito l’architettura, è un cambio di prospettiva nell’approccio al patrimonio musicale che viene goduto nella sua ‘freschezza’ e attualità.

Informazioni e biglietti (8 euro): AMAT 071 2072439, Teatro Rossini 0733 812936 (nei giorni precedenti lo spettacolo dalle 18.30 alle 20.30), Teatro Annibal Caro 0733 892101 (nel giorno di spettacolo dalle ore 16), www.civitanovadanza.com.