di Lorena Cellini Porto-Dubai e rotatorie terminal della superstrada, reazioni al vicesindaco Troiani che afferma che il primo progetto non esiste più e che la rotonda provvisoria rischia di soppiantare quella della Quadrilatero. "Il progetto Eurobuilding - avverte Giulio Silenzi (Pd) - invece è ancora depositato in Comune e ha, ad oggi, valore giuridico. Sulla rotatoria da Troiani falsità sui costi e nemmeno una parola sul fatto che Ciarapica rischia di perdere 12 milioni di euro assegnati dallo Stato a Civitanova per realizzare le opere della...

di Lorena Cellini

Porto-Dubai e rotatorie terminal della superstrada, reazioni al vicesindaco Troiani che afferma che il primo progetto non esiste più e che la rotonda provvisoria rischia di soppiantare quella della Quadrilatero. "Il progetto Eurobuilding - avverte Giulio Silenzi (Pd) - invece è ancora depositato in Comune e ha, ad oggi, valore giuridico. Sulla rotatoria da Troiani falsità sui costi e nemmeno una parola sul fatto che Ciarapica rischia di perdere 12 milioni di euro assegnati dallo Stato a Civitanova per realizzare le opere della Quadrilatero". L’intervento di Troiani viene contestato anche dall’ingegner Giorgio Medori e da Nicola Lelli della lista Futuro in Comune. Medori ha scritto al sindaco: "È un non senso Troiani che dice che ‘la Quadrilatero non ci ha dato un euro’ perché è evidente che la Quadrilatero non elargisce denari, ma appalta progetti, in questo caso quelli legati ai 12 milioni per le due rotonde terminal della 77 e per il sottopasso sulla statale". Per Medori "la volontà politica di non attivare le procedure con la Quadrilatero per eseguire i lavori emerge chiaramente in questi cinque anni passati nell’indifferenza generale. Ora sembra logico che, non l’assessore né la giunta, ma il Consiglio comunale debba dichiarare di rinunciare ai fondi del ministero delle Infrastrutture". Invece riguardo al porto, Medori chiama in causa la giunta: "Dica chiaramente che il progetto Eurobuilding non sarà publicato al protocollo comunale".

Contro Troiani anche Nicola Lelli, della lista dell’ex sindaco Corvatta. "Si rimane basiti - confessa - a leggere che la Quadrilatero non ha mai dato un euro per la rotonda. L’assessore fa finta di non sapere che i soldi stanziati non vengono assegnati ai Comuni, ma utilizzati per realizzare le opere e, per sua conoscenza, l’iter sta procedendo anche se lentamente e il ritardo è completamente a carico di questa amministrazione". Quanto alle rotatorie provvisorie, "saranno realizzate - avverte - a spese dei civitanovesi e per favorire lottizzazioni di privati premiati con conseguente aumento di valore delle loro proprietà". Lelli attacca anche sul porto: "il progetto Eurobuilding ancora esiste intanto perché la maggioranza ha respinto la mozione consiliare con cui il Pd chiedeva che nell’area portuale non fosse prevista edificazione di tipo abitativo. Poi, nella delibera con cui si affida la progettazione del porto alla Unicam è previsto che l’amministrazione comunale possa sviluppare altre ipotesi e individuare autonomamente ulteriori prospettive. Infine, una volta pubblicato il progetto Unicam, i cittadini potranno fare le loro osservazioni e con molta probabilità ci sarà qualcuno che risusciterà il piano Eurobuilding in quanto nella delibera approvata è previsto di tenere in considerazione le osservazioni private. Chi vivrà vedrà".