Carabinieri (immagine di repertorio)
Carabinieri (immagine di repertorio)

Porto Recanati, 11 gennaio 2019 - Una donna marocchina è stata sorpresa dai carabinieri mentre cedeva a un uomo di Camerano una dose di eroina nel parcheggio del supermercato «Sì con Te», a Porto Recanati. La straniera è stata arrestata e posta ai domiciliari, mentre il cliente è stato segnalato alla prefettura. L’episodio è avvenuto mercoledì pomeriggio. Verso le 17, i militari dell’Arma della stazione di Numana hanno seguito un uomo di 45 anni, residente a Camerano, con problemi di droga, che alla guida della sua auto si era diretto nella cittadina rivierasca per acquistare l’eroina. Una volta arrivato al parcheggio del supermercato «Sì con Te» di via 29 Marzo 1935, nel quartiere Castennou, è sceso dall’auto.

A quel punto, è andato incontro a una marocchina di 35 anni (B. M. le iniziali), residente a Porto Recanati, con precedenti per spaccio, arrivata poco prima nel parcheggio a bordo della sua auto. Così, i due si sono appartati in un lato del parcheggio. L’uomo ha consegnato alla donna una banconota da 100 euro, mentre lei, a sua volta, ha dato in cambio una dose di eroina da un grammo. Subito sono intervenuti però i carabinieri della stazione di Numana, insieme a una pattuglia degli uomini della locale stazione, intervenuta in appoggio, e i due sono stati fermati. I militari hanno immediatamente proceduto al controllo dell’abitazione in centro della marocchina, ma non hanno trovato altre dosi di droga. La 35enne è dunque finita in manette per spaccio in flagranza di reato, ed è stata sottoposta al regime degli arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida. Il cameranense è stato poi segnalato alla prefettura di Ancona, in quanto assuntore di droga.