Quotidiano Nazionale logo
24 apr 2022

Rubati grattini, sigarette e soldi

Preso di mira il bar Stadio: i ladri sono entrati dal retro, poi hanno sfondato le porte dei depositi

francesco rossetti
Cronaca
La porta sfondata del magazzino del bar Stadio
La porta sfondata del magazzino del bar Stadio
La porta sfondata del magazzino del bar Stadio

di Francesco Rossetti

Furto nella notte al bar Stadio: spariscono soldi, gratta e vinci e sigarette. Ignoti hanno fatto irruzione nello storico caffè di via Martiri di Belfiore, sfondando un’inferriata di una finestra che si trova nel retro del locale, in via Dei Mille. Da qui i malviventi si sono introdotti attraverso una fessura, probabilmente compiendo una mossa piuttosto agile, viste le dimensione decisamente ridotte dell’apertura venutosi a creare, e hanno avuto accesso alla cucina. Poi, hanno sfondato la porta blindata del magazzino merci, raggiungendo così il salone principale del bar. Qui hanno razziato il fondo cassa, cioè monete e banconote che vengono utilizzate dai gestori nelle prime ore dopo l’apertura, dopodiché hanno divelto anche una seconda porta per arrivare al magazzino dei tabacchi, impossessandosi di numerosi pacchetti di sigarette. Resta difficile quantificare il valore del bottino arraffato, ma si tratterebbe di diverse migliaia di euro. E non di poco conto sono anche i danni perpetrati all’attività, essendo state rovinate due porte e della finestra. I ladri hanno agito indisturbati, sfruttando la natura più appartata di via Dei Mille, e hanno usato un arnese da scasso, forse il classico piede di porco. Ad accorgersi del furto, è stato il proprietario del bar giunto sul posto, intorno alle 5.20 del mattino per aprire le saracinesche. Nessuno, infatti, sembra aver notato nulla e non si sa con esattezza l’orario in cui sono entrati in azione i malintenzionati, visto che l’attività aveva abbassato le serrande poco dopo le 21. Un lasso di tempo troppo ampio, che ha permesso così ai ladri di rubare con una certa tranquillità. Sul caso indagano i carabinieri della compagnia di Civitanova. Nel pomeriggio il bar ha potuto riprendere la propria attività al pubblico, purtroppo però non è la prima volta che accadono episodi del genere ai danni dello stesse esercente. E sempre nella stessa via, nel mese di gennaio si sono verificati alcuni furti ai danni della abitazioni: in una circostanza è stata smurata una cassaforte e prelevati gioielli e affetti personali per un valore di svariate migliaia di euro.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?