Quotidiano Nazionale logo
9 apr 2022

Mondiale Supersport, nuova avventura per Balda: "Ho la moto giusta"

Lorenzo Baldassarri
Lorenzo Baldassarri
Lorenzo Baldassarri

Secondo posto combinando i tempi delle due giornate di test ad Aragon, proprio dove tra oggi e domani scatterà il Mondiale Supersport. E prestazioni migliori del compagno Peter Sebestyen che già conosceva la moto. Non è la prima volta che Lorenzo Baldassarri inizia con grandi aspettative la stagione sulle due ruote, ma stavolta c’è qualcosa di diverso che non dovrebbe affatto deludere i fan del centauro montecosarese. Lo si percepiva dalle foto che il Balda da giorni posta sui social e il 25enne esprime tutta la sua fiducia per la nuova avventura, nonché l’entusiasmo per la Yamaha che sta guidando.

Baldassarri, non le è dispiaciuto osservare da spettatore le prime tre gare di Moto2?

"No, anche perché sono convinto della scelta che ho fatto, secondo me inoltre non c’erano più posti liberi in team davvero buoni in Moto2. In quella categoria poche scuderie sono attrezzate e competitive, le altre fanno numero".

I primi test con la Yamaha sono andati molto bene, punta al podio in questo primo Gran Premio in Spagna (oggi alle 15.10 la prima gara, domani alle 12.25 la seconda)?

"Miro a stare più avanti possibile, di certo mi sento competitivo, la scuderia lavora alla grande e ho la moto giusta, mi piace guidarla".

Obiettivi per la stagione?

"Sarà tutta una scoperta, sono nuovo in questa competizione e alcuni tracciati non li conosco. Io mi sento forte, proverò a dare spettacolo e lottare per le posizioni che contano. Ho bisogno di ritrovare la costanza".

Un’annata da vivere come quella del rilancio, per poi tornare in Moto2 o in Superbike?

"Una cosa per volta, intanto voglio andare veloce e poi vedremo cosa succederà".

Andrea Scoppa

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?