Quotidiano Nazionale logo
3 mar 2022

Manovre anti soffocamento, Heimlich e le altre: quando e come si fanno

Dopo il caso di Bologna della donna morta soffocata al bar da un bombolone e quello del bimbo di 4 anni nel Bresciano, per colpa di un wurstel ricordiamo l'importanza delle manovre di disostruzione delle vie aeree: quali sono

featured image
Manovre anti soffocamento: Heimlich e le altre

Bologna, 3 marzo 2022 - Una morte apparentemente assurda e incomprensibile: per soffocamento da cibo, o da corpo estraneo. Ma purtroppo non è così rara: ultimo caso in ordine cronologico quello di ieri a Bologna, dove una donna di 66 anni è deceduta al bar soffocata da un boccone di bombolone davanti agli occhi attoniti dei clienti. I soccorsi del 118 sono stati vani. Appena tre giorni fa nel Bresciano un bimbo di quattro anni è morto soffocato mentre mangiava un wurstel. Fondamentale è la tempestività e l'esecuzione delle manovre di disostruzione delle vie respiratorie.  Ostruzione delle vie aeree da corpo estraneo: cos'è Si tratta di un evento accidentale e potenzialmente mortale, caratterizzato dal passaggio di un corpo estraneo nelle vie respiratorie: è possibile ad ogni età, ma è più frequente tra i lattanti fino a 12 mesi di vita e nei bambini. Questi episodi si possono verificare sia mentre la persona mangia, sia, nel caso dei più piccoli, mentre gioca con oggetti di piccole dimensioni, dato che la conoscenza del mondo passa inizialmente per la bocca, come spiega un vademecum dell'ospedale pediatrico Bambino Gesù. Ostruzione parziale o completa Nell'ostruzione parziale il corpo estraneo si trova in una posizione tale da permettere un passaggio di aria che, seppur ridotto, è ancora sufficiente ad ossigenare il sangue. In questa evenienza bisogna evitare qualsiasi manovra di disostruzione per non peggiorare la situazione. E invece incoraggiare la persona a tossire, tranquillizzandola. Nell'ostruzione completa il corpo estraneo ha creato un vero e proprio tappo nelle vie aeree e impedisce completamente il passaggio di aria: non si è più in grado di tossire, né di emettere qualsiasi suono. Serve un intervento immediato per scongiurare l'insufficienza respiratoria e l'arresto cardiaco, che sopraggiunge in pochi minuti. Ostruzione completa: cosa fare Vanno subito eseguite le manovre di disostruzione, che variano secondo ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?