Bologna, 18 aprile 2021 – Vaccinata la metà degli over 80, la settimana prossima si parte con gli over 60. E' il presidente Stefano Bonaccini a fare il punto sulla somministrazione delle dosi in Emilia Romagna, dove l'obiettivo è “vaccinare tutti entro la fine dell'estate”.

Il punto Vaccini: record di dosi. Carico di Moderna in distribuzione

Un traguardo raggiungibile perché, dice il governatore, “ora si comincia a registrare un cambio di passo nelle consegne che mi auguro aumentino ulteriormente nelle prossime settimane, come da piano del generale Figliuolo. "Confermato che il problema non era la nostra organizzazione – si legge nel post pubblicato su Facebook -, ma le dosi insufficienti”. Alle 12 di erano state somministrate 1.275.145 dosi su 1.418.080 farmaci consegnati, cioè l'89.9%.

"Oggi – spiega Bonaccini - oltre la metà della popolazione ultraottantenne (somministrazioni di Pfizer e Moderna) già vaccinata definitivamente con la doppia dose e stiamo completando con la prima dose, mentre per gli ultrasettantenni (somministrazione di Astrazeneca, la cui seconda dose viene somministrata dopo tre mesi) vicini già alla metaà della platea e le completeremo a maggio. Nel mentre per noi altra priorità sono i disabili e le persone con patologie. Dalla prossima settimana cominciamo con gli ultrasessantenni. Forza e coraggio".

Vaccini, i numeri dell'Emilia Romagna

Covid, le altre notizie

Zona gialla dal 26 aprile: Emilia-Romagna, Marche e Veneto verso la promozione

Zona rossa Marche: undici i Comuni a rischio chiusure. Le regole

Riaperture dal 26 aprile: calendario zona gialla, arancione e rossa

Spostamenti tra regioni: cosa cambia dal 26 aprile tra pass e autocertificazione

Focolaio Covid in famiglia a Urbino: muore anziano. Gravissimo il figlio 45enne

Prenotazione vaccino Marche: ora anche via sms. La guida

Come cambiano i colori delle regioni dal 19 aprile

Indice Rt: i dati dell'Italia e delle regioni

Emilia Romagna zona arancione: Rt 0,78. Maglia gialla rimandata

Zona gialla? Le Marche hanno i numeri giusti per andarci dal 26

"La quarta ondata non ci sarà". L’epidemiologo La Vecchia: estate serena