Sull'impianto di Tiro a Volo saranno investiti 218 mila euro
Sull'impianto di Tiro a Volo saranno investiti 218 mila euro

Fano, 19 gennaio 2019 - A Chiaruccia il nuovo palazzetto dello sport. L’area individuata dovrebbe essere quella a fianco della nuova caserma dei vigili del fuoco, dove ci sarebbe spazio sufficiente per un impianto da 3 mila posti e i relativi parcheggi. Tra i 4 e i 5milioni di euro il costo dell’impianto su parte del quale il Comune potrebbe decidere di accendere un mutuo. Ne ha accennato ieri mattina l’assessore allo Sport Caterina Del Bianco che, dopo aver «incassato» il risultato della nuova piscina in zona aeroporto (realizzata dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Fano per 5 milioni di euro) «non vede l’ora di occuparsi del Palas».

Del nuovo palazzetto, come di tutte le realizzazioni pubbliche che l’attuale maggioranza, se riconfermata, prevede di inserire nel prossimo Prg si parlerà in occasione della presentazione dell’«atto d’indirizzo sulla città pubblica» a cui sta lavorando l’assessorato all’Urbanistica. «Un atto di politica urbanistica - conferma l’assessore Marco Paolini - da condividere in maggioranza, approvare in giunta e presentare alla città».

Dovrà essere un documento di facile consultazione per i cittadini con l’obiettivo di far capire a tutti, in particolare ai non addetti ai lavori, come si svilupperà la città in base alle previsioni urbanistiche del nuovo Prg. Tra le aree sportive che saranno inserite nel futuro Piano regolatore ci dovrebbe essere anche quella dell’ex mattatoio «adatta per ospitare - secondo Del Bianco - una palestra di quartiere».

Per quanto riguarda gli impianti che hanno perso i contributi Coni, l’assessore allo Sport ha assicurato l’impegno dell’Amministrazione comunale per recuperare le risorse necessarie a portare avanti i progetti: 90mila euro per il frisbee, 40 mila per il baseball. Rimangono da individuare i 500mila euro per la sistemazione della pista Zengarini, mentre procede la progettazione (200mila euro) per le tribune. Per aprile, invece, l’impianto di Tiro a Volo di Monteschiantello - sul quale il Comune ha investito 225mila euro - dovrebbe essere pronto per ospitare una gara nazionale di particolare importanza. La società che gestisce il Tiro a volo ha deciso di investire 90mila euro per aggiungere la V fossa olimpica che, insieme ai lavori di riqualificazione in corso, fanno dell’impianto di Fano uno dei migliori d’Italia.

«Impianto - fa notare Del Bianco - che porta presenze turistiche, soprattutto nella zona di Fano sud». In via di aggiudicazione i lavori per il circuito Marconi (dovranno essere terminati prima dell’inizio della bella stagione), la sistemazione del tetto della palestra di Cuccurano e la nuova palestra della Trave.