Quotidiano Nazionale logo
1 apr 2022

Furto di 170 euro dalla cassa del bar: preso e condannato

Approfittando che il titolare si trovasse sul retro del bar per preparare dei panini, aveva arraffato i soldi della cassa ed era scappato. Ha dovuto però fare i conti con i carabinieri che, dopo un rocambolesco inseguimento, lo avevano catturato ed arrestato. Per questo motivo un marocchino di 36 anni è sato condannato a un anno di reclusione. Era un pomeriggio del 2016 quando il giovane aveva atteso che il titolare si allontanasse per poi, con un’azione fulminea, sottrarre il denaro contenuto nel registratore di cassa, esattamente 170 euro. Quando l’esercente se n’era accorto, aveva subito allertato il 112. Sul posto si erano portati i militari della stazione di Montegranaro. Dopo un rocambolesco inseguimento il 36enne era riuscito a dileguarsi tra la gente, ma la sua fuga era durata molto poco: i carabinieri, setacciando la zona, lo avevano individuato ed arrestato. Il malvivente si era nascosto sotto i sedili di in un autobus in partenza. Uno stratagemma che, però, non aveva funzionato. Il giovane nordafricano era stato condotto in carcere, la refurtiva era stata recuperata e restituita al barista.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?