Ferrara, 13 aprile 2019 - Sembrava tutto pronto per la festa scudetto della Juventus, invece la Spal di Semplici ha stupito ancora una volta l'Italia calcistica, battendo la Vecchia Signora e facendo un passo decisivo verso la salvezza. Certo, era una Juve imbottita di giovani e riserve, con la testa all'Ajax, però quel pari che serviva per la matematica, non è arrivato al Paolo Mazza. E dire che, in una partita dai ritmi abbastanza bassi, la rete fortuita di Kean al 30' sembrava un verdetto inappellabile.

false

Invece, un avvio di ripresa veemente di marca spallina, con la rete dopo 3 minuti di Bonifazi, ha cambiato le carte. E mentre tutti pensavano ad un pari che stava bene a tutti, ecco la prima rete stagionale di Sergio Floccari, che fa esplodere il Mazza. Il finale è un assedio bianconero, ma senza grossi pericoli: Viviano para su Nicolussi e nel recupero la spizzata di testa di De Sciglio termina a lato di poco. Per la Juve è solo una festa rimandata,  per la Spal è una festa completa.

Il tabellino:

SPAL-JUVENTUS 2-1
Spal: Viviano; Bonifazi, Cionek, Vicari, Fares; Lazzari, Lazzari, Missiroli, Schiattarella (25' st Valdifiori), Murgia; Floccari (45' st Regini), Petagna (44' st Antenucci). A disp. Gomis, Fulignati, Simic, Dickmann, Felipe, Costa, Paloschi, Nikolic, Rizzo Pinna. All. Semplici.
Juventus: Perin; De Sciglio, Gozzi, Barzagli (36' st Bernardeschi), Spinazzola; Cuadrado, Bentancur, Kastanos (16' st Nicolussi Caviglia), Cancelo; Kean (24' st Mavididi), Dybala. A disp. Szczesny, Pinsoglio, Alex Sandro, Bonucci, Khedira, Coccolo. All. Allegri.
Arbitro: Doveri di Roma.
Note: ammoniti Cuadrado, Cancelo (J), Lazzari, Floccari, Fares, Missiroli, Vicari (S).

 

Clicca qui per rivivere la gara in tempo reale - Risultati e classifica live

 

false

LEGGI ANCHE Fan scatenati all'arrivo della Juve in stazione (VIDEO - FOTO)