Spal mercato, Lazzari si toglierà la maglia biancazzurra (Foto LaPresse)
Spal mercato, Lazzari si toglierà la maglia biancazzurra (Foto LaPresse)

Ferrara, 6 maggio 2019 - Sulle frequenze di Radio Sportiva, ieri mattina Davide Vagnati ha parlato del futuro della Spal anticipando anche qualche mossa di mercato.

"Ci vorrà un po’ di tempo per realizzare quello che abbiamo fatto – ha spiegato il direttore sportivo –. L’intenzione ora è di finire nel modo migliore possibile e non accontentarsi, praticamente il nostro segreto per centrare la salvezza. I momenti delicati ci stanno, ma non siamo mai stati nelle ultime tre, a differenza dell’anno scorso quando andammo a Crotone a -4. Con il nostro equilibrio e consapevolezza siamo usciti anche dai momenti complicati. Mister Semplici? Non ha detto che andrà via, anche perché non sarebbe corretto avendo ancora un contratto con noi, ma che ci incontreremo come normale che sia. Dobbiamo programmare il futuro della nostra società e vogliamo passare sempre per la guida di Leonardo.

Lazzari? Avrà offerte importanti: abbiamo una società solida e un grande pubblico, anche giocare qui dà soddisfazione. Manuel può ambire a qualcosa di diverso ma è chiaro che servono i presupposti e non possiamo permetterci di dire che non cediamo nessuno. Fares ha grandissimo potenziale, ma non è che vogliamo smantellare la squadra, anzi vogliamo rimanere in A per tanti anni. Per ruolo, qualità e struttura immagino abbia proposte, però valuteremo. Moncini l’ho seguito tanti anni: ha avuto poco spazio ed è andato in B a gennaio a Cittadella, dove ha trovato il giusto feeling. Ora siamo pronti per dargli la serie A: merita una chance perché ha risalito tutte le categorie".