Moise Kean (foto Alive)
Moise Kean (foto Alive)

Ferrara, 4 gennaio 2019 - DOPO l’arrivo del portiere Viviano e l’addio di Everton Luiz (nel 2019 giocherà al Real Salt Lake, negli Stati Uniti), proseguono le manovre di mercato della Spal. Fine del sogno Caceres: l’uruguayano è, infatti, vicinissimo a firmare con il Parma. In entrata sono altri, dunque, i nomi caldi delle ultime ore, a cominciare da Gianluca Lapadula.

L’attaccante ora al Genoa avrebbe rifiutato l’idea di ‘scendere’ in Serie B e i suoi agenti starebbero trattando il passaggio alla Spal: sul giocatore è, però, forte anche l’interesse del Bologna e dello stesso Parma. Crociati vera spina nel fianco dei biancazzurri anche per quanto riguarda l’ala destra granata Simone Edera: il 21enne, pronto a lasciare Torino, oltre che dalla società ferrarese e da quella parmense, è molto seguito anche da Udinese e Chievo Verona. Ma a solleticare la fantasia dei tifosi spallini è sicuramente Moise Kean (nel mirino anche del Milan); la Spal l’avrebbe chiesto in prestito alla Juventus, ma la società piemontese non pare intenzionata a privarsene prima di giugno.

CALCIATORISPALGC_36009439_120707

Sul fronte uscite, invece, tiene banco la situazione legata a Federico Viviani. Il centrocampista biancazzurro è prossimo a lasciare Ferrara, ma la sua destinazione è ancora ignota: piace molto alla Fiorentina, che però propone un prestito con diritto di riscatto, mentre la Spal vorrebbe monetizzare l’investimento. Nelle ultime ore hanno, così, sondato il terreno per il giocatore anche Sampdoria e Parma. Voci di un possibile addio che investono anche Johan Djourou, il cui procuratore ha dichiarato che al difensore svizzero sono pervenute alcune richieste che verranno valutate con la società di via Copparo. Il giovane Salvatore Esposito, infine, va in prestito al Ravenna.