Mirco Spighi (BusinessPress)
Mirco Spighi (BusinessPress)

Ferrara, 6 luglio 2016 - Sono giorni frenetici per il mercato della Spal, che oggi metterà a segno due colpi importanti. Del primo si parla da tempo, ma ora non ci sono più dubbi: Alex Meret arriverà in prestito dall’Udinese e sarà il portiere titolare della squadra di Semplici. L’altra notizia di giornata è la conferma, fino a ieri tutt’altro che scontata, di Mirco Spighi. Il jolly romagnolo, entrato nel cuore dei tifosi dopo una serie di prestazioni sopra le righe, oggi dovrebbe infatti legarsi alla Spal per un’altra stagione, mettendo a tacere tutte le voci che lo volevano vicino alla Pistoiese e al Teramo. Molto vicino al ritorno a Ferrara anche Pietro Ceccaroni, anche se in questo caso resta da trovare l’accordo definitivo con lo Spezia, dal quale invece come è noto non arriverà Andrea Catellani, che ha ufficialmente scelto il Carpi.

«Ha preso questa decisione per motivi personali – spiega il direttore sportivo Davide Vagnati –, ma non è il caso di preoccuparsi. La Spal è una società gloriosa, e vogliamo ingaggiare soltanto giocatori che siano davvero convinti di venire a Ferrara». Vagnati ha fatto lo stesso discorso per Fabio Ceravolo, ex attaccante della Ternana attualmente svincolato. Il suo nome era stato accostato con insistenza alla Spal nelle prime schermaglie di mercato, ma il calabrese classe 1987 aveva preferito il corteggiamento di Pescara e Crotone, coi quali però non ha ancora firmato. Nonostante tutto, non è escluso che i biancazzurri tornino a farci un pensierino... In difesa, niente da fare per Claiton Dos Santos del Crotone, mentre spunta il nome del talento sloveno del Cagliari Luka Krajnc. Nonostante abbia soltanto 21 anni, il difensore centrale cresciuto nel Maribor ha già collezionato circa 70 presenze tra serie A e B con le maglie di Genoa, Cesena e Cagliari: strapparlo ai rossoblù non è semplice, ma è indubbio che alla Spal piaccia tantissimo. Non dispiace nemmeno Antonio Aquilanti della Virtus Lanciano, ma al momento non sembra una priorità. A centrocampo invece riflettori ancora puntati su Gianni Munari del Cagliari, che non ha ancora firmato per la Salernitana, e Francesco Cassata, l’azzurrino della Juventus che mister Semplici vorrebbe tanto inserire nel proprio organico. Fra le alternative per la linea mediana, infine, è confermato l’interesse per Dario Giacomarro, mediano classe 1995 di proprietà del Palermo reduce da due campionati di Lega Pro nel Melfi, ma non si tratta di una prima scelta.

Stefano Manfredini