Uno scorcio del ‘nuovo’ Paolo Mazza, completamente ristrutturato a tempo di record
Uno scorcio del ‘nuovo’ Paolo Mazza, completamente ristrutturato a tempo di record

Ferrara, 12 settembre 2018 - La prima partita clou, al rinnovato Paolo Mazza, si gioca oggi pomeriggio alle 15.30. Rigorosamente a porte chiuse. Sono ammessi, infatti, solo i componenti della Commissione di Vigilanza, che assieme a rappresentanti del Comune, della Spal e delle imprese impegnate nei lavori, dovranno valutare se le opere (ciclopiche) effettuate a tempo di record, sono sufficienti e adeguate a consentire la disputa, lunedì sera alle 20.30, di Spal-Atalanta. Il presidente della società biancoazzurra Walter Mattioli, ieri in conferenza stampa, ieri si è detto particolarmente ottimista; fiducioso anche l’assessore ai Lavori Pubblici Aldo Modonesi, che in questi due mesi ha seguito quasi maniacalmente lo svolgimento dei lavori, pubblicando sulla propria pagina Facebook l’avanzamento del cantiere.

AGGIORNAMENTO / ecco l'interno del Mazza dopo i lavori  - C'è l'ok della commissione

image

Strenuo l’impegno delle maestranze, che hanno lavorato senza sosta, e apprezzabile anche la pazienza dei residenti che si sono visti inglobati letteralmente in un’area di cantiere vasta, e problematica. Oggi la parola decisiva, ma come detto i presupposti principali (campo di gioco, spalti e tribune, illuminazione) sembrano essere stati soddisfatti. Si attende però la fumata bianca, e come in tutto questo periodo, è probabile un afflusso straordinario di ‘umarells’, che oggi oltre a vigilare sul lavoro degli operai, potranno davvero fungere da dodicesimo uomo, infondendo fiducia alla Commissione.