Quotidiano Nazionale logo
10 apr 2022

Ferrara Nuoto, una stagione partita col botto

Tanti i risultati di spicco per il team diretto da Roberto Barabani: "Vogliamo continuare a far crescere giovani talenti di casa nostra"

Dai giovanissimi ai master e non solo, il bilancio per ora è molto positivo
Dai giovanissimi ai master e non solo, il bilancio per ora è molto positivo
Dai giovanissimi ai master e non solo, il bilancio per ora è molto positivo

Si è chiusa con il botto la prima parte di stagione agonistica 20212022 per Ferrara Nuoto,

fiore all’occhiello del nuoto ferrarese sia a livello nazionaleinternazionale che a livello regionale. Un ringraziamento speciale va fatto all’impegno economico e ai tanti sacrifici delle famiglie, soprattutto in questi ultime due stagioni natatorie, nonché allo staff tecnico guidato dai tecnici Fin Roberto Barabani e Christian Minisgallo, che hanno unito le loro importanti esperienze per far crescere questo nuovo progetto. Un ulteriore ringraziamento va anche gli amici della piscina comunale di Altedo e Rovigo e delle palestre Fit Up Ferrara e Fit Up Occhiobello, che hanno supportato con la propria disponibilità logistica la squadra numerose volte. Sono molti i risultati conseguiti e tanti gli obiettivi in ballo per i prossimi mesi.

Iniziando con l’attività di nuoto, evidenziamo la qualificazione ai Criteria Giovanili di ben 4 atleti: Valentina Ferrari (nei 50fa100fa), Myriam Fabbri (nei 100ra), Simone Gazzotti (nei 50sl50fa50do) e Francesco Pennetta (nei 50ra100ra).

Proprio Francesco ha conquistato una fantastica medaglia di bronzo nei 50rana categoria Junior 1°anno riprendendo il percorso di Ferrara Nuoto ai Criteria Giovanili. Nella qualificazione del Campionato Italiano a Squadre (“Coppa Caduti di Brema”) Ferrara Nuoto si è confermata come prima fra le squadre di Ferrara e provincia partecipanti, ottenendo 9.567 punti con il settore femminile (decima posizione in regione Emilia Romagna) e 9.454 punti con il settore maschile (11esima posizione regionale).

A livello regionale poi Ferrara Nuoto ha confermato la 12esima posizione regionale ai Campionati Regionali di Categoria in Vasca Corta, con ben 431 punti (ben 102 in più rispetto alla stagione 20202021!). Il gruppo esordienti, in forte crescita, ha raggiunto 6 finali regionali al Torneo Regionale Invernale Esordienti B ed A con le giovani promesse Ilaria e Mattia Romanin, allenati dai tecnici Luca Romanin e Ambra Valeriani.

Ferrara Nuoto oggi è anche la seconda realtà della Regione Emilia Romagna ai Campionati Regionali di Nuoto di Fondo Indoor con ben 12 partecipanti (dietro all’altare realtà estende NS Emilia) dove ha qualificato ben 4 atleti al Campionato Italiano di Fondo Indoor il 78 aprile a Riccione: Ludovica Lugli, Alice Craparotta, Lorenzo Nughes e Filippo Romanin. Per quanto riguarda l’attività nazionaleinternazionale nel Nuoto Salvamento (Lifesaving) il team ha raggiunto importantissimi traguardi: 17 atleti qualificati al Campionato Italiano Invernale di Categoria Lifesaving, 8 atleti qualificati al Campionato Italiano Assoluto Primaverile Lifesaving di Riccione, 17 atleti qualificati al Campionato Italiano Estivo di Categoria Lifesaving, 1 atleta (Davide Marchese, tesserato per Insport Rane Rosse) qualificato con la Nazionale Italiana ai World Games 2022 in Alabama a luglio e ai World Lifesaving Championships di Riccione. "Siamo molto soddisfatti di questa prima parte di stagione – spiega il dt Roberto Barabani –, il nuoto ferrarese non ha mai avuto nella storia così tante partecipazioni a Campionati Italiani Assoluti di NuotoNuoto di Fondo Salvamento e Nuoto Paralimpico, vogliamo continuare a far crescere giovani talenti e a portare il nome della città ai vertici del nuoto italiano e non solo".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?