Imolese - Giana Erminio 5-0, Belcastro e De Marchi (Foto Isolapress)
Imolese - Giana Erminio 5-0, Belcastro e De Marchi (Foto Isolapress)

Imola (Bologna), 19 gennaio 2019 – Un’Imolese da stropicciarsi gli occhi ha messo ko la Giana Erminio. Non c’è mai stata partita, il match era già chiuso nel primo tempo dopo le doppiette di Belcastro e De Marchi. Nella ripresa Belcastro ha portato a cinque le marcature.

Con questi tre punti i rossoblù sono in piena corsa playoff. Niente male per una squadra partita con l’obiettivo di centrare la permanenza in categoria. Si torna in campo martedì, i ragazzi di Dionisi scenderanno a Teramo, poi sabato prossimo di nuovo in casa, al Galli arriverà il Fano.

 

Il tabellino

Imolese - Giana Erminio 5-0
Imolese (4-3-1-2): Rossi; Sciacca, Checchi, Carini (36’st Tissone), Fiore; Saber (36’st Valentini), Carraro, Gargiulo; Mosti (16’st Bensaja); Belcastro (11’st Giovinco), De Marchi (16’st Rossetti). A disp.: Turrin, Sereni, Giannini, Zucchetti, Garattoni, Boccardi, Rinaldi. All.: Dionisi
Giana Erminio (4-4-2): Leoni; Lanini, Perico, Bonalumi, Origlio (34’st Capano); Iovine, Dalla Bona (1’st Pinto), Piccoli, Lunetta (22’st Mandelli); Jefferson (22’st Rocco), Perna (34 st Seck . A disp.: Taliento, Rocchi, Pirola, Sosio. All.: Bertarelli
Arbitro: Alessio Clerico di Torino
Assistenti: Stefano Lenza (Firenze) e Luca Valletta (Napoli)
Marcatori: 13’pt Belcastro. 25’pt De Marchi, 29’pt Belcastro, 39’pt De Marchi. 5’st Belcastro
Ammoniti: Perna, Saber, Bonalumi,
Imola (19 gennaio 2019) – Un’Imolese da stropicciarsi gli occhi ha messo ko la Giana Erminio. Non c’è mai stata partita, il match era già chiuso nel primo tempo dopo le doppiette di Belcastro e De Marchi. Nella ripresa Belcastro ha portato a cinque le marcature. Con questi tre punti i rossoblù sono in piena corsa playoff. Niente male per una squadra partita con l’obiettivo di centrare la permanenza in categoria. Si torna in campo martedì, i ragazzi di Dionisi scenderanno a Teramo, poi sabato prossimo di nuovo in casa, al Galli arriverà il Fano.