Adriano Galliani (Foto Ansa)
Adriano Galliani (Foto Ansa)

Imola, 4 giugno 2018 - Sarà Adriano Galliani – neo-senatore di Forza Italia e soprattutto dirigente del Milan per più di trent’anni – a chiudere la campagna elettorale degli azzurri in città, a sostegno del candidato di centrodestra Giuseppe Palazzolo. L’appuntamento è fissato per venerdì in centro, a poche ore dal silenzio elettorale che precederà l’apertura delle urne domenica 10 giugno. Una data, in un senso o nell’altro, destinata a entrare nella storia.

Anche Forza Italia lo sa e per questo ha deciso di giocarsi le sue carte migliori, spendendo il nome di un fedelissimo del leader Silvio Berlusconi nonché volto noto al grande pubblico per il suo ruolo, dal marzo 1986 all’aprile 2017, come amministratore delegato del Milan. Galliani arriverà a Imola verso le 18 per una visita ad alcune delle realtà sportive cittadine, poi alle 18,30 l’appuntamento per tutti – elettori e simpatizzanti – al locale Opera Dulcis di piazza Matteotti. Nella sua visita imolese Galliani, oltre che dal candidato sindaco Palazzolo, sarà accompagnato anche dalla capogruppo di Forza Italia al Senato, Anna Maria Bernini, dal deputato azzurro Galeazzo Bignami e dal capolista di Forza Italia alle Comunali, Nicolas Vacchi.

"L’alleanza di centrodestra è salda e compatta e rappresenta l’unica, sola alternativa a decenni di malgoverno della sinistra – spiega Vacchi –. A Imola abbiamo una occasione storica. Vincere qui aprirà la strada alla vittoria in Regione il prossimo anno. La nostra città merita un cambiamento dopo più di 70 anni di governo monocolore. E questa sarà la vera, grande vittoria della democrazia. Ringrazio ancora una volta i nostri parlamentari e in particolare la Presidente Bernini, il senatore Galliani, grande volto per il mondo dello sport, e l’onorevole Galeazzo Bignami, per il loro costante supporto alle nostre istanze territoriali".

Nell'agenda la data cerchiata di rosso è quella di mercoledì sera, quando a poche centinaia di metri di distanza si sfideranno in due comizi – entrambi convocati per le 21 – Paolo Gentiloni, a sostegno della candidata di centrosinistra Carmen Cappello (in piazza Gramsci), e il neo-ministro dell’Interno, Matteo Salvini (in piazza Caduti per la Libertà), in città per dare la spinta a Palazzolo. Una presenza, quella di Salvini, per ora confermata, anche se il calendario del voto di fiducia al governo potrebbe scompaginare i piani. Anche il Movimento 5 Stelle sta studiando un grande evento per chiudere la campagna elettorale venerdì pomeriggio: i contenuti, però, sono ancora top secret.