Bersani compatta il centrosinistra: "Progetti concreti e credibili"

Il centrosinistra a Recanati si unisce per il ballottaggio, con Bersani che sottolinea l'importanza dei progetti concreti per vincere. Bravi e Fiordomo si riappacificano per contrastare il candidato di centrodestra Pepa.

Bersani compatta il centrosinistra: "Progetti concreti e credibili"

Bersani compatta il centrosinistra: "Progetti concreti e credibili"

Il popolo del centrosinistra si è riversato nel cortile di Palazzo Venieri per la kermesse elettorale che caratterizza questa fase del ballottaggio dopo il ritrovato accordo fra Bravi e Fiordomo per tentare di strappare la vittoria al loro comune avversario, Emanuele Pepa del centrodestra. L’occasione è giunta dalla visita a Recanati dell’ex ministro Pierluigi Bersani rientrato nel 2023 nel Pd dopo l’esperienza di Articolo 1 con Speranza e D’Alema. Bersani ha detto che per vincere questo secondo turno elettorale non si deve confidare sugli errori dell’avversario ma avanzare progetti credibili e concreti. Dopo una campagna elettorale in cui non si sono risparmiati attacchi e critiche i due contendenti Bravi e Fiordomo si sono ritrovati insieme sul palco, con accanto anche Rita Soccio e Andrea Marinelli. Bravi si è detto soddisfatto del lavoro fatto parlando di una "ritrovata unità". Ad aprire la serata la segretaria del Pd Valentina Mordini: "Abbiamo fatto un lavoro di ricucitura non facile di cui devo ringraziare il sindaco e Francesco Fiordomo insieme alla sua coalizione. Quello che ci unisce è l’obiettivo comune di non lasciare Recanati alla destra".