"Lavori per la terza corsia, la segnaletica danneggia le attività"

Iniziati i lavori per la terza corsia lungo via Pausola a Corridonia. Segnaletica confusa preoccupa il consigliere comunale, rischio di disagi e danni alle attività produttive.

"Lavori per la terza corsia, la segnaletica danneggia le attività"

"Lavori per la terza corsia, la segnaletica danneggia le attività"

Primo giorno di lavoro verso la realizzazione della terza corsia lungo via Pausola, un’opera, che sta interessando il tratto dall’hotel Grassetti all’altezza della rotonda del "CorridoMinia". Al momento la nuova viabilità, dirottata nel cuore della zona industriale non ha causato particolari criticità, per un cantiere che dovrebbe concludersi il 12 luglio, dopodiché verrà riaperta una corsia con senso unico alternato. Il traffico fluido tra Corridonia e Piediripa è stato spiegato, da un altro punto di vista, dal consigliere comunale di "Corridonia Insieme", Francesco Andreozzi, il quale ha acceso i riflettori sulla segnaletica posizionata lungo la superstrada che consiglia ai veicoli di imboccare le uscite di Morrovalle, per chi arriva dal mare o Sforzacosta, per chi si avvicina dall’entroterra. "Credo che sia corretto rivedere la segnaletica che è stata posta in prossimità delle uscite di Morrovalle e Sforzacosta – ha affermato Andreozzi, titolare di una attività di fronte al tratto viario interessato dai lavori –. Deve essere chiaro il fatto che l’uscita di Corridonia è aperta perché così come è formulato il cartello, alla maggioranza degli automobilisti di passaggio sembra sia chiusa. I lavori sulla provinciale 34 dureranno almeno 30 giorni, il rischio è di creare un disagio alla comunità, infatti, questa mattina (ieri; ndr) sono uscite circa 200 auto a fronte delle migliaia giornaliere – ha aggiunto –. Il cartello crea confusione e potrebbe generare anche un danno economico alle attività produttive non solo di Corridonia, ma anche di Piediripa. La segnaletica sistemata dal Comune è chiara, però, ho informato sia il comandante della polizia locale Alberto Sgolastra che il vicesindaco Nelia Calvigioni, la quale mi ha dato la sua disponibilità a sentire chi di dovere per risolvere la situazione".

Diego Pierluigi