Lorenzo Germani Persichini
Lorenzo Germani Persichini

Monte San Giusto (Macerata), 22 agosto 2019 - Lorenzo Germani Persichini, 20 anni a dicembre, era un ragazzo solare e generoso, amante dello sport e con la passione per i motori. Gli amici lo ricordano così, senza retorica. Perché Lorenzo, malgrado le difficoltà e i dolori vissuti in 19 anni, portava con sé un bellissimo sorriso. Era uno studente dell’Ipsia di Corridonia, ai tempi della tragedia. Dopo due anni di agonia, il giovane di Monte San Giusto è morto ieri mattina. Il giovane era stato trovato gravissimo su un terrazzo sul retro dell'hotel Tenerife, a Riccione, dove era in vacanza in con gli amici, probabilmente dopo essere precipitato nel tentativo di rientrare in camera nel corso della nottata. 

Una pioggia di messaggi d’affetto, ieri, è caduta su Facebook, con il dispiacere di tutti, anche di chi non lo conosceva. «Era tanto appassionato di motori – spiega un suo amico di infanzia, Andrea –. A casa aveva anche una moto da cross, il suo hobby. Era generoso con tutti, faceva le cose a cuore aperto, mettendoci tutto se stesso». «Rimarrai sempre nei nostri cuori», gli scrive un’amica. Gli amici, subito dopo l’incidente all’hotel di Riccione, non si erano dati pace. E ancora oggi non capiscono che cosa possa essere successo. «Mi suona strano il fatto che si sia arrampicato, perché non c’era nessun bisogno di farlo. E adesso il nostro amico è in coma. Quello che stiamo vivendo, non si augura a nessuno», aveva dichiarato uno dei giovani andati in vacanza con Lorenzo nell’agosto del 2017. E oggi il dolore è ancora più grande, perché la speranza era anche rimasta.

Oltre alla nonna materna di Monte San Giusto, Marisa, c’è anche la nonna paterna, Rita, di Montegranaro. Entrambe hanno perso i figli, i genitori di Lorenzo. E adesso, per qualcuno, il ragazzo li ha raggiunti lassù, in cielo. Sulla pagina istituzionale del Comune di Monte San Giusto è comparso un messaggio di cordoglio da parte per tutta l’amministrazione.

«Il sindaco, la giunta e l’intero Consiglio comunale esprimono le più sentite condoglianze ai familiari e agli amici per la prematura scomparsa di Lorenzo Germani – è scritto –. Per tanto tempo abbiamo tutti atteso notizie di miglioramento, che purtroppo non sono arrivate. Dopo due anni dal drammatico accadimento, non possiamo fare altro che accettare l’epilogo di questa triste vicenda e pregare per il nostro giovane compaesano scomparso a soli 19 anni». Ieri è stato necessario aspettare alcuni documenti e il nulla osta da parte della Procura di Riccione per poter consegnare il corpo del ragazzo alla famiglia.