ELEONORA CONFORTI
Cultura e spettacoli

Castelraimondo esplode di colori con l’Infiorata

Sono 21 i quadri di petali allestiti lungo corso Italia

La preparazione di un quadro

La preparazione di un quadro

Castelraimondo (Macerata), 3 giugno 2018 - Invasioni di fiori e di visitatori per l’Infiorata Corpus Domini di Castelraimondo. Un venerdì sera inedito – quello passato – nel quale per la prima volta sono stati allestiti i quadri fioriti della manifestazione floreale di Castelraimondo.

Una scommessa, perché di solito si è sempre svolta il sabato notte alla vigilia del Corpus Domini – vinta dall’amministrazione e dalle centinaia di volontari che l’altroieri sera, dalle 20 fino all’alba, hanno lavorato incessantemente per la realizzazione dei 21 quadri fioriti lungo corso Italia. Un evento – divenuto ormai una tradizione per l’intero territorio che ogni anno non perde l’appuntamento con i capolavori dei maestri infioratori – che ha raggiunto la sua 26esima edizione.

Contemporaneamente, sul palco allestito in piazza della Repubblica, si svolgeva anche il Festival internazionale del Folklore, organizzato dal gruppo folk di Castelraimondo. Due giorni per poter ammirare, dunque, le opere floreali stese lungo la via principale della cittadina, prima che oggi pomeriggio, dopo la messa celebrata dall’arcivescovo Francesco Giovanni Brugnaro, la solenne processione attraverserà il tappeto fiorito, che comunque sarà visitabile fino a notte.

Ieri sera in piazza Dante la prima edizione di Castelrock Festival, serata dedicata ai giovani, mentre questa, chiusura con l’esibizione del corpo bandistico Ugo Bottacchiari e del coro polifonico Santa Cecilia con la partecipazione degli Opera Pop e la conduzione di Maurizio Socci. Alle 23.30 estrazione della Lotteria e una grande sorpresa finale. Nel frattempo si svolge stamattina, dalle 9 e trenta, la 16esima Stracassero, gara podistica organizzata dall’Avis Castelraimondo.