Quotidiano Nazionale logo
12 mag 2022

Mosconi: "Abbiamo fatto una grande partita Potevamo vincerla, ho visto la giusta mentalità"

"Abbiamo fatto una grande partita, potevamo vincerla". Così di mister Andrea Mosconi al termine del derby: "È stato uno spettacolo vedere questi ragazzi gettare il cuore oltre l’ostacolo e affrontare senza timori reverenziali una squadra forte come la Samb. Hanno dimostrato di aver acquisito la mentalità giusta e hanno retto sul piano atletico: faccio a tutti i complimenti, perché se li meritano, e penso che sia una soddisfazione per il club e per la città vedere in campo un gruppo così...". "Mosconi? È promosso con lode", aggiunge il presidente del Tolentino, Marco Romagnoli: "Oggi (ieri; ndr) ci siamo messi al collo la medaglia di bronzo, un traguardo di prestigio per la storia della società. E abbiamo già vinto matematicamente la classifica nazionale dei ‘Giovani D valore’. Altro grandissimo obiettivo raggiunto. Ora puntiamo a chiudere il campionato al secondo posto". Sull’altro fronte parla il tecnico della Samb, Sante Alfonsi: "Sapevamo che non sarebbe stata una bella gara, dal momento che affrontavamo un avversario capace di esercitare una costante pressione. Questo ci ha anche innervositi. Siamo stati poco brillante nel primo tempo, abbiamo sbagliato diverse ripartenze, mentre nella ripresa abbiamo fatto un po’ meglio, anche se siamo riusciti a creare poco. Ci hanno penalizzato pure i due infortuni subiti in avvio di partita". A tal proposito, il mister aggiunge: "Albani farà domani (oggi; ndr) la risonanza al ginocchio, speriamo che non sia nulla di serio. Per Lulli invece si tratta solo di un risentimento al polpaccio. Vedremo nelle prossime ore...". Infine, una battuta sul prosieguo del torneo: "Siamo ancora lì, in corsa, ma dobbiamo vincere le prossime due partite, ce la giochiamo fino all’ultimo".

m. g.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?