Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
22 mag 2022

Amazon nelle Marche, speranze e polemiche sul progetto

L’apertura di un magazzino a Valencia non escluderebbe la presenza del colosso statunitense a Jesi. Ciccioli (Fd’I): "L a società ha rinnovato l’interesse per il polo all’Interporto. I ritardi? Non per colpa nostra"

22 mag 2022
sara ferreri
Economia
Carlo Ciccioli, capogruppo in Regione di Fratelli d’Italia (foto piccola) e il presidente di Interporto Marche, Massimo Stronati
Amazon, attesa a Jesi
Carlo Ciccioli, capogruppo in Regione di Fratelli d’Italia (foto piccola) e il presidente di Interporto Marche, Massimo Stronati
Amazon, attesa a Jesi

Jesi (Ancona), 22 maggio 2022 - "Nella regione di Valencia aprirà un magazzino Amazon entro il mese prossimo". È quanto emerge da fonti Amazon dopo le polemiche sulla presunta fuga di Amazon da Jesi verso il sud della Spagna, investimento di cui si è parlato durante e dopo l’audizione in Regione del presidente di Interporto Marche Massimo Stronati, Ma l’hub di Valencia, secondo quanto trapela, sta per essere inaugurato e verrà implementato solo per sopperire al fatto che il progetto francese ha incontrato degli intoppi. Un progetto, quello del Sud della Spagna, a cui la multinazionale tramite un altro general contractor rispetto a quello scelto per le Marche (Scannell) sta lavorando da tempo. L’hub di Valencia inoltre avrebbe un raggio di azione abbastanza limitato e dovrebbe servire solo Spagna, Portogallo e la Francia del Nord. A marzo scorso Amazon ha rinunciato al progetto di costruire un deposito a Petit-Couronne, nei pressi di Rouen, in Francia. Lo ha annunciato Gazeley, società che avrebbe dovuto affittare la struttura al colosso statunitense del commercio elettronico. Il sindaco di Petit-Couronne, Joel Bigot, aveva dichiarato ai media francesi che il progetto avrebbe portato tra i 1.000 e i 1.800 nuovi posti di lavoro con ricavi fino a 600mila euro. "I differenti ricorsi contro i permessi di costruzione o l’autorizzazione ambientale hanno rallentato il progetto" ha detto il primo cittadino. Un po’ come è successo a Jesi dove il progetto era stato presentato due anni fa? Intoppi ci sono stati ma il nuovo consiglio di amministrazione di Interporto sta lavorando con Scannell per riallacciare i rapporti e arrivare a varare il progetto entro il 2024. Luglio 2022: è il termine entro il quale se la variante urbanistica fatta partire dalla giunta jesina non subirà intoppi (c’è tempo fino al 23 giugno per le osservazioni) si potrebbe avere ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?