8 dicembre 2023, gli appuntamenti nelle Marche

Uno sguardo sugli eventi provincia per provincia, cosa fare nel ponte dell’Immacolata

Ancona, 7 dicembre 2023 – Cosa fare nelle Marche nel lungo ponte dell’Immacolata? Ecco alcune idee. Per chi, infatti, non vuole rimanere a casa a sorseggiare una cioccolata calda, le Marche propongono motlissimi appuntamenti, oltre ai tanti mercatini di Natale.

Candele a Candelara, tra gli eventi da non perdere nel ponte dell'Immacolata nelle Marche
Candele a Candelara, tra gli eventi da non perdere nel ponte dell'Immacolata nelle Marche

Ancona

A Corinaldo tutto pronto per festeggiare al meglio: spettacoli dentro e fuori il teatro, selfie station e naturalmente la cornice di uno dei Borghi più Belli d’Italia. C’è fermento nella cittadina gorettiana per l’appuntamento più atteso dell’anno dai piccini di oggi e, perché no, quelli di ieri. Il Natale da favola di Corinaldo si svilupperà per le vie e le piazze del centro storico dove vivranno animazioni e spettacoli per le famiglie tra i profumi delle castagne e del vin brulè circondati da musica. Tante le idee regalo che potrete acquistare nelle nostre botteghe e nei mercatini di Natale nei giorni festivi. La famosa scalinata è ornata di installazioni luminose, vere e proprie selfie station per avere un ricordo unico di una giornata a Corinaldo. L’animazione si intensificherà nei giorni del ponte dell’Immacolata 8-9-10. Per informazioni www.corinaldoturismo.it.

A Senigallia, invece, in Piazza del Duca, dalle 10 alle 20, c’è il favoloso mercatino, con tanti articoli e regali. Tutto pronto alla Fantafiera, con area espositiva LEGO, aree gioco ed eventi pensati per coinvolgere famiglie, ragazzi e bambini da 0 a 100 anni. Vari spettacoli teatrali sia a tema festività che non. Domenica, imperdibile, il tour di Babbo Natale per incontrare tutti i suoi piccoli fan, dalle 16 alle 19, mentre alle 18 il concerto di Natale, all’Auditorium San Rocco.

Pesaro e Urbino

Immancabile nel Pesarese l’evento di Candele a Candelara, da sempre un must del ponte dell’Immacolata. Infatti, immersi nella bellezza delle luci soffuse, sin dalla mattina, l’8, il 9 e il 10, si potranno ascoltare le musiche degli zampognari, per poi passare a trampolieri e mangiafuoco. Alle 15, invece, i musicisti di Babbo Natale si mostreranno con una slitta carica di doni per tutti i più piccoli e, alle 17.30 e alle 19, le luci si spegneranno, per far immergere tutti quanti nella suggestiva cornice del borgo medievale attraverso la sola illuminazione delle candele. Tutte le info su www.candelara.it.

L'antico borgo di Mombaroccio si prepara ad accogliere i visitatori nella sua magica atmosfera natalizia con il mercatino dislocato nella via principale e la piazza, le diverse esposizioni di ambienti invernali che si trovano nei vicoli tra cui il paesaggio montano, il paesaggio invernale, la casa di Babbo Natale ed i presepi artigianali creati da artisti del luogo. Inoltre, la Magica Nevicata: uno spettacolo senza precedenti, in piazza ed in alcuni punti della via principale, ad orari prestabiliti (venerdì 8 e domenica 10 dicembre alle ore 16:45 - 18:00 - 19:00) con la speciale nevicata che scende accompagnata da musica e luci colorate che danno un tocco particolare ed esclusivo a questo mercatino. La Casa di Babbo Natale è pronta ad accogliere i più piccoli con laboratori didattici dove i bambini possono scrivere la propria lettera insieme agli elfi. Inoltre nella sala addobbata potranno farsi una foto ricordo insieme a lui, davanti al camino.

Macerata

Per chi, invece, viene pervaso da un senso di avventura, a Macerata, per la precisione a Treia, si terrà una camminata in un luogo poco conosciuto ai più ma di sicura suggestione. Lungo antichi sentieri, infatti, ci si addentrerà tra la macchia mediterranea fino a un luogo di culto molto importante per la zona: la Grotta di Santa Sperandia. Quattrocentocinquanta scalini da scendere per arrivare fino al luogo di eremitaggio della Co-Patrona di Cingoli che visse lì per alcuni anni. Al rientro non ci si può perdere il favoloso panorama che si gode dall’alto della Roccaccia: sconfinati panorami che si aprono da un lato verso l’Appennino e dall’altro sulle colline fino al mare Adriatico ed il Conero. 

A Recanati, invece, arriva la casa di Babbo Natale. Domenica 10 dicembre si inizia alle 16.30 con apertura del portone della casa ed arrivo di Babbo Natale su bici elettrica con partenza dal piazzale del Duomo, via Falleroni, vie del centro storico per poi scendere lungo Via XX Settembre, accompagnato dai suoi aiutanti in collaborazione con la Casa della bicicletta elettrica. I Visitatori saranno accolti col “Canto di Natale” di Dickens allietato dal “Coro S. Maria in Montemorello” e dall’allestimento a tema dei vicoli. Inoltre, la “Lotteria di Babbo Natale ‘23” con estrazione domenica 17. Infine, ma non per importanza, “Natale in Selfie” per i vostri scatti da postare sulle pagine social dell’evento.

Fermo

Dall’8 dicembre Fermo si trasformerà nell’Isola che non C’è. Le illuminazioni e le decorazioni in Piazza verranno ufficialmente inaugurate venerdì in occasione della consueta fiera di Natale. Immancabile, inoltre, una pattinata nella pista di ghiaccio, che nel weekend rimarrà aperta dalle 10 alle 24, il full time verrà poi esteso a tutti i giorni durante le vacanze di Natale. Un appuntamento immancabile, quello di Fermo, per vivere l’atmosfera natalizia delle tipiche casette di legno dove fare acquisti per sé e per i propri cari, tra profumi di cannella e zenzero, luminarie di ogni forma e colore e vin brûlé.

Ascoli Piceno

Tutto pronto, ad Ascoli, per la “Festa dell’Immacolata”, che dall’8 al 10 dicembre unirà le celebrazioni religiose a tante iniziative per i più piccoli, e non solo. A Piazza Immacolata ci saranno, tra le altre cose, la casa di Babbo Natale, il mini luna park, il mercatino e numerosi stand enogastronomici, per tre giorni all’insegna del divertimento. Si comincia venerdì 8 dicembre con la Santa Messa e il concerto della sezione di Ascoli della Fanfara dei Bersaglieri, mentre nel pomeriggio si terrà il laboratorio di pittura per bambini. Sabato 9 dicembre, spazio alle fiabe animate, al concerto in chiesa della Foli Band e al falò nel campetto parrocchiale in onore della Madonna di Loreto. Domenica 10, infine, esibizione della scuola musici e sbandieratori del Sestiere di Porta Maggiore, torneo di calcio e concerto in chiesa con Jericho Gospel Choir. Tre serate che si concluderanno con altrettanti concerti, degli “Zigà” (venerdì 8), dei “Kugghia Bros Band” (sabato 9) e di Kenzie, Bleach e il dj set Totorima (domenica 10).