Previsioni meteo: dal caldo primaverile al rischio neve
Previsioni meteo: dal caldo primaverile al rischio neve

Bologna, 30 gennaio 2020 – Dal caldo primaverile al rischio neve. Il verdetto delle previsioni meteo dell'Emilia Romagna è un ottovolante. “Ma è tutto nella norma”, assicura Alessandro Donati dell’Agenzia regionale per la Protezione, l’Ambiente e l’Energia dell’Emilia Romagna (Arpae). Meglio non abituarsi troppo al sole, dunque, perché l'inverno tornerà presto a mostrare la sua faccia feroce.

“Ci aspettano altri tre o quattro giorni di temperature miti”, spiega l'esperto. “Soprattutto tra domani e sabato in Romagna, l'area più calda della pianura Padana, dove si registreranno punte di 18 gradi”, aggiunge. Tra domenica e lunedì, invece, toccherà all'Emilia occidentale: “Tra le province di Piacenza, Parma e Reggio, il termometro salirà fino a 20 gradi”.

Ma come si spiegano simili picchi tra gennaio e febbraio? Il 'responsabile' ha un nome ben preciso: föhn. E' un vento caldo che laddove spira separa l'alto dal basso. “Nel versante sopravvento – chiarisce Donati -, ci sono precipitazioni, come a Cervinia, in Valle d'Aosta, dove sono caduti 70 centimetri di neve”. “Sottovento, invece – prosegue -, riscalda i bassi strati della pianura”. E' un vento di libeccio che soffia da sud-ovest, dal Tirreno, oltrepassa gli Appennini in particolare in Romagna, perché i rilievi sono più bassi. “Lì lo chiamano garbino”. Non basta. “Il fenomeno viene accentuato dalle correnti miti occidentali di queste ore – aggiunge il meteorologo -, un'area di alta pressione presente nel vicino Atlantico che nei prossimi giorni si stabilizzerà sul Mediterraneo, quindi sull'Italia”.

Tre o quattro giorni ancora, dicevamo, poi tutto cambia completamente. Dice Donati: “A partire dalle metà della prossima settimana ci sarà un mutamento radicale del meteo con un repentino brusco calo delle temperature in tutta la regione da martedì, giovedì avremo la mattinata più fredda”. In pratica? Colonnina di mercurio giù di 7, 8 o anche 10 gradi: massime intorno agli 8-10, minime prossime allo zero. Quindi potrebbe nevicare? “Sì, ma in questi casi il condizionale è d'obbligo: diciamo che non si esclude la neve, anche a quote basse, nelle zone centro-orientali della regione”. Bentornato inverno.

Meteo, le previsioni dell'Emilia Romagna

Meteo, le previsioni delle prossime ore: video