Sassuolo Brescia, il messaggio di Caputo (Foto Ansa)
Sassuolo Brescia, il messaggio di Caputo (Foto Ansa)

Reggio Emilia, 9 marzo 2020 - Prima dello stop al campionato che dovrebbe arrivare oggi, il Sassuolo chiude la 26ma giornata di serie A stendendo il Brescia con un 3-0 che non ammette repliche. Troppa la differenza tra i neroverdi – anche se fermi da 20 giorni – e il Brescia sempre più ultimo in classifica.

Al Mapei Stadium, dove segnano Caputo (due volte) e Boga, il Sassuolo festeggia tuttavia solo a metà, dal momento che De Zerbi è costretto a cambiare per infortunio prima Berardi, poi Toljan e Romagna. E se per Toljan e Berardi i recuperi andranno valutati, la torsione al ginocchio che obbliga Romagna ad uscire dal campo potrebbe essere questione oltremodo grave che priva il Sassuolo di uno dei suoi giocatori più affidabli. Tornando al match, il Sassuolo soffre in avvio, poi dilaga: sblocca a fine primo tempo con Caputo, che esultando mostra un cartello con l’hashtag #restateacasa, raddoppia ancora con il centravanti ex Empoli che taglia il traguardo dei 30 gol in A e triplica con Boga, che centra anche un palo e vede la sua possibile doppietta vanificata da un fuorigioco.

Sassuolo Brescia, il tabellino

SASSUOLO – BRESCIA 3-0

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli; Toljan (9’ s.t. Muldur), Romagna (26’ s.t. Marlon), Ferrari, Rogerio; Bourabia, Locatelli; Berardi (31’ p.t. Defrel), Djuricic, Boga; Caputo. All. De Zerbi (Pegolo, Kyriakopuolos, Chiriches, Peluso, Magnani, Obiang, Ghion, Raspadori, Haraslin)

BRESCIA (4-3-2-1): Joronen, Sabelli, Chancellor, Papetti, Martella; Bisoli (21’ s.t. Skrabb), Dessena, Bjarnason; Zmrhal, Aye (12’ s.t. Torregrossa); Balotelli (31’ s.t. Donnarumma). All. Lopez (Andrenacci, Gastaldello, Ndoj,  Mangraviti, Romulo)

Arbitro: Manganiello di Pinerolo (Passeri, Alassio, q.u. Maggioni)

Reti: 45’ p.t. e 16’ s.t. Caputo, 29’ s.t. Boga

Note: ammoniti Bisoli, Romagna, Rogerio, Locatelli, Balotelli, Sabelli.