Il Sassuolo festeggia la terza rete di Matri (foto Lapresse)
Il Sassuolo festeggia la terza rete di Matri (foto Lapresse)

Reggio Emilia, 26 gennaio 2019 – Il Sassuolo batte 3-0 il Cagliari e ritrova il successo casalingo che mancava da 4 mesi (3-1 all’Empoli lo scorso 21 settembre). Locatelli (9’) e Babacar (su rigore, assegnato con l’ausilio del Var) lasciano il loro marchio sul match nel primo tempo; Matri, all’87’, chiude i conti. Con questi tre punti, gli uomini di De Zerbi toccano quota 29, mentre quelli di Maran restano a 21, con 7 punti di margine sulla zona retrocessione.

La cronaca. Locatelli e Babacar consentono al Sassuolo di andare al riposo sul doppio vantaggio. Parte forte il Cagliari con il suo pressing, ma al primo affondo (9’) i padroni di casa trovano il vantaggio: Berardi lascia partire il suo mancino, Cragno respinge in maniera difettosa e Locatelli, da due passi, manda la sfera in fondo al sacco. Da segnalare che l’ex centrocampista del Milan non segnava dall’ottobre 2016, quando siglò quel gol all’incrocio contro la Juventus.

Al 12’ si rifanno vedere in attacco i neroverdi con Djuricic, il suo tiro viene bloccato in due tempi da Cragno. Tre giri di orologio e Bourabia, per gli uomini di De Zerbi, impegna da punizione Cragno: il numero 28 alza la sfera sopra la traversa. Bisogna aspettare il 27’ per vedere il Cagliari in proiezione offensiva, il tentativo di Barella, però, finisce altissimo rispetto al bersaglio grosso. Negli ultimi minuti il Sassuolo va vicinissimo al raddoppio con Babacar, è miracoloso Cragno a deviare in angolo il tap-in dell’attaccante numero 30. Il raddoppio, però, proprio alla fine del primo tempo arriva: fallo di Srna su Djuricic e lo stesso Babacar trasforma il rigore del 2-0. Il penalty viene concesso con l’ausilio del Var.

SASSUOLO CAGLIARI_36533366_170847

Nella ripresa Matri sigla il 3-0 e il Sassuolo torna a vincere in casa dopo 4 mesi. Il primo pericolo del secondo tempo lo corre il Cagliari, Cragno deve fare gli straordinari e dire di no alla conclusione ravvicinata di Lirola (50’). I sardi provano a riaprirla con Joao Pedro (55’) e Birsa (66’), entrambi tiri terminano alti senza fortuna. Gli uomini di De Zerbi, successivamente, sfiorano il 3-0 due volte con Boga (Cragno si supera nella seconda occasione), poi all’87’ Matri, come detto in apertura, chiude i conti (da menzionare l'ottimo assist di Ducan). Al 92’ Consigli si supera su Birsa e mantiene inviolata la sua porta.

 

Tabellino

Sassuolo-Cagliari 3-0

Reti: 9’ Locatelli, 49’pt rig. Babacar, 87’ Matri

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Magnani, Peluso, Rogerio; Locatelli, Magnanelli (75’ Duncan), Bourabia; Berardi, Babacar (70’ Matri), Djuricic (65’ Boga). Allenatore: Roberto De Zerbi

Cagliari (4-3-1-2): Cragno; Srna (77’ Padoin), Ceppitelli, Pisacane, Lykogiannis (46’ Farias); Faragò, Cigarini (64’ Birsa), Ionita; Barella; Joao Pedro, Pavoletti. Allenatore: Rolando Maran.

Ammoniti: Peluso (S); Barella (C)

Arbitro:: Massimiliano Irrati

 

Serie A, risultati e classifica in tempo reale