Il Modena Volley stende il Castellana Grotte (FotoFiocchi)
Il Modena Volley stende il Castellana Grotte (FotoFiocchi)

Modena, 30 dicembre 2018 - La strigliata di Julio Velasco, dopo il punto perso con Sora, ha dato gli effetti sperati, e l’Azimut Leo Shoes Modena Volley ha chiuso l’anno con un bel 3-0 sul malcapitato Castellana Grotte, con cui onestamente si fatica a capire come all’andata si sia perso un punto: i pugliesi hanno dimostrato di meritare ampiamente l’ultimo posto in classifica, ma i gialloblù sono stati bravi a non far mai scendere il ritmo della gara, puntando al massimo, nel minor tempo possibile.

Velasco, ancora febbricitante per l’influenza, sceglie Bednorz per completare la linea degli esterni, e Pinali affronta l’ennesima sostituzione di Zaytsev con piglio autoritario, e con estrema efficacia, tanto da meritarsi alla fine un indiscutibile premio del MVP della gara: il resto lo fa Christenson, che manda quattro dei suoi attaccanti in doppia cifra, smistando il gioco con lucidità e concretezza, sfruttando anche l’inconsistenza del muro avversario, a segno solo una volta in tutta la gara. Velasco non ha nemmeno bisogno di chiamare un time out, tanto la partita scivola via senza intoppi: se il secondo set è un monologo assoluto dei padroni di casa, nella prima e nel terza frazione di gioco l’Azimut ci mette un pochino a scrollarsi di dosso gli avversari, commettendo qualche errore di troppo in battuta, che non permette di sfruttare con continuità la fase di break point, anche se quando i gialloblù accelerano, per i pugliesi scende la notte, e la gara di chiude in poco più di una oretta.

“Mi è piaciuto l’approccio alla gara della squadra – conferma a fine partite Julio Velasco – avevo chiesto ai ragazzi di essere aggressivi anche se ci mancano parecchi titolari, e loro mi hanno accontentato, anche se gli avversari ci hanno spesso facilitato il compito: adesso tre giorni di riposo perché i ragazzi, specie quelli che hanno fatto il Mondiale, sono molto stanchi, per poi ripartire su tutti i fronti su cui saremo impegnati.”

 

Il tabellino

Azimut Leo Shoes - Castellana Grotte 3-0 (25/18 25/18 25/17)
AZIMUT LEO SHOES MODENA: Holt 6, Christenson 5, Urnaut 10, Anzani 9, Pinali 17, Bednorz 11, Rossini (L1), Benvenuti, Pierotti, n.e. Kaliberda, Truocchio, Van der Ent, Keemink; all.: Velasco.

BBC CASTELLANA GROTTE: De Togni 2, Renan 11, Mirzajanpourmouziraji 4, Zingel 3, Falaschi, Wlodarczyk 7, Cavaccini (L1). Studzinski 5, Scopelliti, n.e. Pace (L2), Kruzhkov, Kovac, Agrusti, Quartarone; all.: Di Pinto.

ARBITRI: Venturi (La Loggia/TO) – Granelli. NOTE: spettatori 4.842 per un incasso di 52.702 Euro; durata set 28’ 26’ 25’ per un totale di 79’. Azimut 58 su 75 (Bat Sb 16, Vinc 8, Muri 5, 2^ L. 12, Ep 4), Castellana 32 su 53 (BS 14, Vinc 1, Muri 1, 2^ L 10, Ep 3).