Bednorz subito protagonista
Bednorz subito protagonista

Modena, 17 gennaio 2020 - Parte con una tonificante vittoria sul temuto Piacenza, il 2020 della Leo Shoes Modena Volley, per tre punti importantissimi per il morale, e per la classifica, soprattutto alla luce dei risultati delle altre: Padova sembra proprio alle spalle, per una Leo Shoes che non è guarita, ma che sembra decisamente in ripresa, almeno per quello che si è visto in campo, con Anderson, e soprattutto Christenson nuovamente sui propri livelli, Bednorz molto efficace pur con qualche passaggio a vuoto, e Zaitsev non sempre lucidissimo nelle fasi conclusive.

Non è stata una partita bellissima, perché entrambe le squadre sono scese in campo piuttosto contratte: Modena voleva, e doveva, dimostrare di essere “grande”, Piacenza cercava un risultato di prestigio, o per lo meno sperava di poter approfittare dei problemi dei modenesi.

La gara si è così incanalata sui binari dell’equilibrio con Modena avanti, e Piacenza sempre attaccata alla partita, almeno fino al 21 pari quando Anderson dalla seconda, ed una doppia diagonale perentoria di Bednorz strappavano in avanti, per un set chiuso dall’ace di Zaitsev.

Il secondo set ha un andamento identico, ma questa volta Piacenza non si fa sorprendere, ed anzi approfitta degli errori di Modena, che sembra voler fare di tutto per non vincere il set, e rischia sul 22-24, prima di pareggiare con un coraggioso muro di Bossi: i vantaggi sono il momento più bello della gara, con Modena che ne annulla altri cinque, prima di chiudere alla seconda occasione, con una battuta perfetta di Anderson.

Piacenza accusa un po’ il colpo, e pur rimanendo attaccata alla partita, non riesce più ad essere veramente pericolosa, con Nelli e Kooy ormai spremuti: Modena così ne può approfittare, senza strafare onestamente, ma giocando la propria pallavolo concreta ed efficace, poco incisiva a muro, ma implacabile in battuta ed in attacco, dove chiude con ottime percentuali. Nella fasi centrale del terzo set i gialloblù costruiscono un buon vantaggio, che poi difendono con ordine fino alla fine, permettendo anche a Piacenza di avvicinarsi, ma senza diventare mai pericoloso, fino al doppio attacco di Bossi che chiude parziale e partita.

Il tabellino

Modena 3
Piacenza 0
(25/21 33/31 25/23)

LEO SHOES MODENA VOLLEY: Anderson 15, Mazzone 11, Zaitsev 12, Bednorz 17, Bossi 8, Christenson 2, Rossini (L1), n.e. Salsi, Estrada Mazorra, n.e. Iannelli (L2), Sanguinetti, truocchio, Sanguinetti, Pinali, Kaliberda; all.: Giani.

GAS SALES PIACENZA: Berger 13, Stankovic 7, Nelli 19, Kooy 15, Krsmanovic 5, Cavanna, Scanferla (L1), Fei, Botto, Pistolesi, n.e. Copelli, Yudin, Tondo, Fanuli (L2); all.: Gardini. ARBITRI: Cerra – Pozzato.

NOTE: spettatori 4.418 per un incasso di 45.049 Euro, Durata set 29’ 41’ 29’ per un totale di 99’; Leo Shoes 65 su 83 (B.S. 10, Vinc 10, Muri 5, 2^ L. 11, Ep 6), Piacenza 59 su 75 (BS 15, Vinc 5, Muri 6, 2^ L. 6, Ep 2).