Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
28 lug 2022
28 lug 2022

Inferno in farmacia a Pesaro, miracolo dei pompieri

Corto circuito alla Peroni, fiamme e fumo vicino a materiale chimico ma i vigili del fuoco riescono a evitare maxi incendio, danni ingenti

28 lug 2022

Pesaro, 28 luglio 2022 - Sono passate da poco le 8 del mattino quando le sirene dei vigili del fuoco sfrecciando verso la farmacia di via del Novecento. Li hanno chiamati i dipendenti La storica farmacia della famiglia Berdini sta andando a fuoco per un improvviso corto circuito di un congelatore, secondo una prima ipotesi dei tecnici. Le fiamme stanno già avvolgendo il balcone e rischiano di propagarsi nella zona dove c’è materiale chimico che sarebbe un’ esca letale per i locali e per tutto lo stabile. L’intervento delle forze dell’ordine si rivela fondamentale. Mentre la Polizia chiude la strada, i vigili del fuoco si precipitano all’interno tra un denso fumo nero che avvolge tutti i locali e fanno il miracolo: spengono le fiamme prima che esse possano abbracciare flaconi e contenitori di materiale chimico che avrebbero provocato un disastro. Quello che appare sotto gli occhi dei soccorrittori e del personale è comunque un mezzo disastro, perché i danni sono ingenti. Nella serranda della farmacia viene praticato un foro per fare passare un tubo per l’aspirazione del fumo. "Si è salvato il distributore automatico", provano a sdrammatizzare i dipendenti della farmacia, alcuni dei quali si abbracciano in lacrime, ricordando quei momenti drammatici: "Quando siamo entrati abbiamo trovato fiamme e fumo, è stato terribile, non fateci dire di più, speriamo solo di tornare presto al lavoro". I vigili del fuoco lavorano incessantemente per mettere in sicurezza i locali, con temperature incandescenti, se si considera che operano a 32 gradi all’ombra e con il caldo terribile scatenato dalla combustione interna. Lo stabile viene fatto evacuare. Fra gli altri, fuori, c’è il dottor Paolo Coschiera, noto medico pesarese che ora lavora nel centro San Pellegrino: "E’ successo tutto all’improvviso. Dalle pareti del nostro centro medico, che è di fianco alla farmacia, stava arrivando fumo, con un puzzo insopportabile. Ci siamo precipitati fuori tutti e abbiamo sospeso ovviamente ogni attività". Stessa sorte per i dipendenti del vicino Bio Lab: "Sono venuti a chiamarci dicendoci di uscire immediatamente perché c’era un incendio in corso, si sentiva una intensa puzza di fumo". Tutti nel piazzale ad aspettare le operazioni di bonifica. Attorno alle 10 le attività che insistono vicino alla farmacia hanno potuto riprendere il lavoro. I vigili del fuoco hanno lavorato oltre un’ora con due mezzi, riuscendo a impedire un incendio di vaste proporzioni che avrebbe potuto danneggiare gravemente tutto lo stabile. La strada è rimasta chiusa tutta la mattinata.

Davide Eusebi

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?