ALICE MURI
Cultura e spettacoli

Arrivò da attore emergente. Castellitto loda la mostra del cinema: "Qui si fa sperimentazione"

L’artista e regista ha inaugurato ieri l’evento: "Ho bellissimi ricordi, contento di esserci tornato". Accompagnato da Anna, la sua terzogenita

L’artista e regista ha inaugurato ieri l’evento: "Ho bellissimi ricordi, contento di esserci tornato". Accompagnato da Anna, la sua terzogenita

L’artista e regista ha inaugurato ieri l’evento: "Ho bellissimi ricordi, contento di esserci tornato". Accompagnato da Anna, la sua terzogenita

Pesaro, 15 giugno 2024 – "Sono molto felice di essere tornato in questa manifestazione, perché l’ho sempre trovata molto bella. Questa è una mostra dove si parla di cinema in maniera molto competente, una mostra con una vocazione sperimentale. In questa città ho un bellissimo ricordo di una passeggiata serale, quando arrivai qui da attore emergente e sono davvero contento di essere tornato". A dirlo è Sergio Castellitto, arrivato ieri a Pesaro per la giornata di inaugurazione della Mostra Internazionale del Nuovo Cinema, che ha visto come momento principale della serata, la proiezione in piazza del Popolo di uno dei suoi film di maggior successo, "Non ti muovere", in occasione dei venti anni dalla prima uscita.

Castellitto è arrivato in auto a Pesaro già ieri mattina accompagnato dalla figlia Anna, (terzogenita del regista e della scrittrice Margaret Mazzantini) ed è stato ospitato all’hotel Chiarlie, in viale Trieste. Dopo essere stato accolto dal direttore artistico del Festival del Cinema, Pedro Armocida, con cui è stato anche a pranzo, ha raggiunto l’Atelier Ratti di Via Rossini, dove era previsto l’incontro con la stampa. Qui, ad attenderlo al suo arrivo, oltre a tutto lo staff della Mostra Internazionale del Nuovo Cinema non poteva mancare la padrona di casa, Silvana Ratti con il quale si è intrattenuto per firmare un autografo e per fare delle foto di rito.

Approfondisci:

Marina Abramovic. Ultimi giorni per vivere un’esperienza immersiva

Marina Abramovic. Ultimi giorni per vivere un’esperienza immersiva

Il regista ed attore, ed ora anche presidente del Centro Sperimentale di Cinematografia, è stato poi accompagnato a fare due passi per il centro cittadino fino a raggiungere Palazzo Gradari, dove ha incontrato anche l’assessore alla Cultura del Comune di Pesaro, Daniele Vimini (che è anche il presidente del Festival del Cinema di Pesaro) per dargli il benvenuto in città.

Prima però l’attore non poteva che soffermarsi di fronte a Casa Rossini, simbolo culturale di Pesaro. Dopo la serata passata in piazza del Popolo, questa mattina Castellitto è atteso come ospite alla tavola rotonda al titolo "Cinema e grande schermo, quale futuro per le sale", che si tiene a partire dalle ore 10 al cinema Astra di Pesaro. L’iniziativa è organizzata Cna Cinema e Audiovisivo Marche, in collaborazione con Fondazione Marche cultura, Marche Film Commission e Mostra internazionale del nuovo cinema.

Domani invece sarà il giorno di altri due ospiti molto attesi in questa kermesse pesarese: Salvo Ficarra e Valentino Picone, che arriveranno però in città già questo pomeriggio.