Quotidiano Nazionale logo
24 apr 2022

L’Osimana non perde neanche in 10 Il solito Ganci su punizione fa 2-2

VILLA SAN MARTINO

2

OSIMANA

2

VILLA SAN MARTINO: Cocco, Riceputi, Bonci (3’ st Pulzoni), Virgili, Montanari, Postacchini, Di Carlo, Paoli, Prodan (32’ st Ungureanu), Angelini (36’ st Tartaglia), Olari (16’ st Balleroni). All. Cicerchia

OSIMANA: Belli, Micucci, Farotti (29’ st Pizzuto), Bambozzi, Patrizi, Labriola, Proesmans, Madonna (9’ st Alessandroni), Ganci, Buonaventura, Pasquini (31’ st Montesano, 40’ st Montesi). All. Mobili

Arbitro: Samira Curia di Ascoli

Reti: 35’ pt e 21’ st Prodan, 46’ pt Buonaventura, 38’ st Ganci Note: espulso Patrizi per doppia ammonizione

Un punto per l’Osimana sul campo del Villa San Martino blindando ancora di più il primo posto complice la sconfitta della Vigor Castelfidardo. Un pareggio in rimonta per i senzatesta di Mobili trafitti per due volte da Prodan: la sfida è terminata con il punteggio di 2-2. Anche i rossoverdi duplicano le forze contro la capolista con Prodan che passata la mezz’ora sblocca da dentro l’area il match. Per i giallorossi ci provano Madonna e Ganci, ma il gol lo trova Buonaventura in pieno recupero con un tiro preciso sul secondo palo che non lascia scampo al portiere Cocco.

Nella ripresa il sinistro di Prodan da fuori area fa ancora male a Belli e vale il nuovo allungo per la formazione locale. Ma non è finita, perché Ganci, con il suo colpo migliore, la punizione, fa 2-2. L’Osimana - nonostante l’uomo in meno per l’espulsione di capitan Patrizi complice una doppia ammonizione - riesce a uscire indenne dal campo pesarese. Un campo difficile per chiunque, proprio come aveva preannunciato negli scorsi giorni al Carlino lo stesso Patrizi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?