Macerata, il neo governatore Acquaroli abbraccia Parcaroli
Macerata, il neo governatore Acquaroli abbraccia Parcaroli

Ancona, 22 settembre 2020 – Le elezioni comunali confermano che nelle Marche soffia un vento di centrodestra.  Nel fine settimana non si è votato soltanto per regionali (che hanno visto il ribaltone determinato dalla vittoria di Acquaroli): sono 17 i i comuni, piccoli e grandi, che hanno eletto il nuovo sindaco e rinnovato il Consiglio comunale.

Il centrodestra espugna Macerata dopo 25 anni: Sandro Parcaroli vince al primo turno con oltre il 52%, mentre il candidato del centrosinistra, Narciso Ricotta, è al 33%.

Nell'altro capoluogo al voto, Fermo, il sindaco uscente, Paolo Calcinaro (civico) stravince con una percentuale del 72%: un plebiscito.

Per approfondire I risultati delle elezioni regionali - L'esito del referendum

Senigallia (Ancona), invece, si andrà al ballottaggio: il 4 e 5 ottobre si sfideranno Volpini (centrosinistra) e Olivetti (centrodestra).

 

Elezioni comunali 2020, risultati delle Marche 

 

 

 

 

I Comuni in cui si è votato

Provincia di Ancona

Senigallia: si andrà al ballottaggio tra Volpini (centrosinistra), che sfiora il 43,45%, e Olivetti (centrodestra), fermo al 34,22%.

Cerreto d'Esi: vince David Grillini (#Cambiamenti) con il 41.56%; dietro di lui Giovanni Porcarelli (Sviluppo Solidarietà Progresso) con il 31,70% e Marco Zamparini (Bene Comune) con il 26,74%.

Loreto Moreno Pieroni è il nuovo sindaco di Loreto. Ha ottenuto il 69,65% che corrisponde a 4.801 voti. Paolo Albanesi ha ottenuto il 15,73% (1.084 voti) mentre Gianluca Castagnani il 14,62% (1.008 voti)

 

Provincia di Ascoli

Appignano del Tronto. Eletta sindaco Sara Moreschini (Lista Bilancia) con il 65,32% dei voti, battendo Giuseppe Falciani (Lista La Lanterna) che si è fermato al 34,68%.

Cossignano. Eletto sindaco Roberto Luciani (Lista Cambiamo insieme) con il 58,70% dei voti. Lo sfidante Roberto De Angelis (Lista Noi, Cossignano) ha ottenuto il 41,30%. 

 

Provincia di Fermo

Fermo Paolo Calcinaro (civico) viene confermato sindaco con un plebiscito: oltre il 71% i voti conquistati.

Montefortinovince Domenico Ciaffaroni (Uniti per Montefortino) con l'83,47%, mentre Francesco Petrocchi (Ama il tuo paese) si ferma al 16,53%.

Monteleone di Fermo. Eletto sindaco Marco Fabiani (Impegno, unione solidarietà) con il 69,60% (174 voti), che si è imposto su Mauro Paoletti (Lista Civica), che ha ottenuto il 30,40% (76 voti). 

Montelparoha vinto Marino Screpanti (Continuità e Futuro) col 55,71%, superando Nazzareno Marcantoni (Montelparo), fermo al 44,29%.

MonterubbianoMeri Marziali (Viviamo Monterubbiano) è stata eletta sindaca di Monterubbiano col 55,79%, indietro Annamaria Albanesi (Idea Monterubbiano) col 44,21%.

Montottone Giovanni Carelli (Uniti per Montottone) si siede sulla poltrona di primo cittadino di Montottone grazie al 54,78% dei voti contro il 45,22% dello sfidante Nazzareno Grazioli (Insieme per Montottone).

Santa Vittoria in Matenano A Santa Vittoria in Matenano, l'elezione di Fabrizio Vergari (Futuro Matenano), unico candidato era solo una questione di quorum, che è stato raggiunto (74,41%).

 

Provincia di Macerata

Macerata Svolta dopo 25 anni: il centrodestra espugna la città. Parcaroli vince al primo turno con il 52,7% battendo Narciso Ricotta (centrosinistra), fermo al 32,8%.

Petriolo: eletto sindaco Matteo Santinelli (Insieme per Petriolo) con il 57,63%, contro il 42,37% raggranellato a Domenico Luciani (Petriolo Domani).

UssitaSilvia Bernardini (Progetto Ussita) è il nuovo primo cittadino di Ussita (64,26%); Monica Pierdomenico (Noi per Ussita Ussita per tutti) si è fermata al 18.63%, Guido Rossi (Ussita 2000) al 17,11%.

 

Provincia di Pesaro e Urbino

Isola del Piano: Giuseppe Paolini (lista 'Isola nel mondo') eletto sindaco con il 55,41%. Battuto Giacomo Toccaceli (lista 'Adesso noi') con il 44,59%.

Sant’Angelo in VadoStefano Parri (Patto per Sant'Angelo in Vado) è il nuovo sindaco di Sant'Angelo in Vado. Ha conquistato il 47,91% dei consensi, mentre Emanuela Galli (Per Sant'Angelo) si è fermata la 28,09 e Romina Rossi (Leali per Vado) al 24%.