Andrea Magrini autore del gol del vantaggio
Andrea Magrini autore del gol del vantaggio

Ravenna, 22 aprile 2018 - Il Ravenna batte 2-0 il fanalino di coda Vicenza e si regala la vittoria n.12 di una stagione da incorniciare, entrando peraltro in zona playoff in attesa del posticipo odierno Albinoleffe-Reggiana. A due turni dalla conclusione il sogno continua.  A decidere il match, nella ripresa, sono stati i due esterni di difesa Magrini e Venturini.

Nel giorno della ‘giornata giallorossa’, la festa del calcio ravennate è stata resa completa dall’intitolazione della tribuna dello stadio Benelli all’ex presidente Daniele Corvetta. L’assessore allo sport Roberto Fagnani lo ha ricordato così: «Ci sono giorni dove le emozioni pesano più di ogni parola detta. Oggi è uno dei quei giorni. Per quello che Daniele Corvetta ha rappresentato per Ravenna,per il Ravenna per tanti di noi. Per chi come me ha vissuto questo luogo come un luogo dove ritrovarsi e vivere la passione per il calcio e per i colori giallorossi. Quella stessa passione che animava Daniele Corvetta.

L'intitolazione di questa tribuna ad un grande ravennate è frutto della collaborazione e delle sinergie tra tifosi, la società, l’amministrazione e il consiglio comunale: non c'è stato un minimo dubbio alla richiesta fatta dagli ultras su questo atto. Abbiamo scelto Ravenna-Vicenza, quel Ravenna-Vicenza che nella primavera del 1993 regalò la prima storica promozione in serie B. Da allora nulla è stato più come prima, se pure nella centenaria storia di questo club, c'è stato un prima e un dopo Daniele Corvetta, e chiunque ha l'onore di portare avanti questi colori deve fare i conti con questo personaggio. Oggi festeggiamo una Ravenna tornata protagonista nel calcio ed una salvezza arrivata con largo anticipo, la giornata giusta per omaggiare il presidente Corvetta. Ringrazio i famigliari, gli amici, chi ha vissuto la parte più intima di Daniele, per la presenza, ricordando che questa intitolazione è un momento emozionante per il calcio, per il Ravenna, per Ravenna».

Il tabellino

RAVENNA (5-3-2): Venturi; Magrini, Venturini, Lelj, Capitanio, A. Ballardini (26’ st Ronchi); Selleri (19’ st Piccoli), Papa, Palermo; De Sena (19’ st Marzeglia), Broso (35’ st Costantini). A disp.: Gallinetta, Maistrello, Ierardi, Sabba, Rossi, Maleh. All. Antonioli.
VICENZA (5-3-2): Valentini; De Giorgio, Malomo, Milesi, Crescenzi, Giraudo (28’ Jakimovski); Giorno (23’ st Comi), Romizi, Alimi (28’ st Salifu); Ferrari, Giacomelli. A disp.: Fortunato, Segantini, Ferchichi, Bangu, Giusti, Tassi, Lucca. All. Lerda.
Arbitro: Natilla di Molfetta.
Reti: 22’ st Magrini, 41’ Venturini.
Note – Spettatori paganti 1.546 per un incasso di 10.051 euro. Ammonito Giorno. Angoli 2-4. Rec. 0’ e 4’.