I soccorsi intervenuti a Marina; a fianco Andrea Rossi
I soccorsi intervenuti a Marina; a fianco Andrea Rossi

Marina di Ravenna, 15 giugno 2020 - È morto sabato all’improvviso Andrea Rossi, studente 17enne ravennate, in un pomeriggio di inizio estate, dopo un bagno nella piscina di uno stabilimento balneare di Marina di Ravenna. Erano da poco passate le 17 quando il ragazzo, che si stava divertendo con la fidanzata Giulia e altre persone, dopo una nuotata nella piscina dello stabilimento ha sentito l’esigenza di uscire dall’acqua. A quel punto si è sentito male e si è accasciato. Subito sono scattati i soccorsi da parte del personale dello stabilimento, di un medico presente in spiaggia, ma anche dei bagnini di salvataggio e degli operatori sanitari del 118 arrivati prontamente sul posto.

AGGIORNAMENTO Andrea Rossi morto a 17 anni in piscina, in un video gli ultimi istanti

Purtroppo però per Andrea non c’è stato nulla da fare e oggi la città è costretta a piangere un ragazzo d’oro, come lo descrivono insegnanti e amici. Sconvolti quelli che hanno assistito alla tragedia che ha gettato nel dolore tutta la scuola Engim di Ravenna, dove il ragazzo stava terminando proprio in questi giorni il primo anno, dopo avere lasciato gli studi di Ragioneria.

"Andrea frequentava il percorso di grafica – racconta la direttrice dell’Engim, Rina Giorgetti –. Era un ragazzo meraviglioso: sempre sorridente, molto educato, anche quando esponeva il proprio disappunto, mai fuori luogo. Per i compagni di classe c’era sempre: bastava uno sguardo e lui era lì, presente. Questa mattina (ieri, ndr) abbiamo convocato i ragazzi a scuola per pensarlo: non vogliamo ricordarlo ma pensare che è con noi, sempre presente".

La mamma Valentina, sconvolta dal dolore, ha voluto ringraziare i compagni di classe di Andrea facendo arrivare un messaggio di vicinanza. E la scuola Engiam di via Punta Stilo 59 oggi risponde, abbassando le veneziane e con le bandiere a mezz’asta in segno di lutto. Intanto non sono ancora stati fissati i funerali, in attesa probabilmente di eventuali accertamenti.