L’Unione rilancia l’appello di Enpa a favore della sterilizzazione dei gatti. L’associazione è impegnata da anni a diffondere la cultura della sterilizzazione, a tutela degli animali e della loro convivenza con la popolazione umana. È però necessario che anche i privati adottino questo provvedimento per evitare di dover poi gestire intere cucciolate che non si è in grado di ospitare: troppo spesso, infatti, le gravidanze ’casalinghe’ finiscono per alimentare, seppur indirettamente, la schiera di cani e gatti senza dimora. "Riceviamo tantissime segnalazioni di gatte che hanno partorito in cascine, casolari, case abbandonate, cortili di privati cittadini che se non catturate e messe in sicurezza continueranno a riprodursi – spiega Elio Geminiani, presidente Enpa Lugo –. I proprietari di gatti maschi non sterilizzati andrebbero considerati come corresponsabili del randagismo".