Quotidiano Nazionale logo
22 mar 2022

Jova Beach Party 2022: attese 80mila persone a Marina di Ravenna

Per i due concerti dell’8 e il 9 luglio. Un weekend dove è previsto un massiccio afflusso di auto, tanto che verranno ricavati anche parcheggi temporanei. Già esauriti i biglietti per uno spettacolo

Lorenzo Cherubini, better know as Jovanotti, arrived in Comacchio, Ferrara, with his Jova Beach Party, the greatest beach party ever seen in Italy.  More than a stadium, more than a sports hall, more than a festival, much more than a concert. Jova Beach Party is a temporary city, a beach village, a new concert format, a happening for the new time. (Photo by Luigi Rizzo / Pacific Press) - RizzoJovaBeachPartyFerrara_082119(33)//PACIFICPRESS_xyz00002198_000016/1908211927/Credit:Luigi Rizzo/PACIFIC PRESS/SIPA/1908211930 (Comacchio - 2019-08-20, Luigi Rizzo/PACIFIC PRESS/SIPA / ipa-agency.net) p.s. la foto e' utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e' stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate
Jovanotti

Ravenna, 22 marzo 2022 - Ottantamila spettatori paganti spalmati su due giornate, l’8 e 9 luglio sulla spiaggia di Marina di Ravenna, tra il molo sud e il confine con lo stabilimento balneare Marina Bay.

Il Jova Beach Party 2022 si annuncia come un evento da ricordare negli anni. Ieri, in occasione del lancio del nuovo singolo di Jovanotti, ‘I love you baby’, gli organizzatori hanno annunciato il primo sold out del tour estivo: sabato 9 luglio, mentre ci sono ancora biglietti per la data di venerdì 8 luglio. Ieri mattina c’è stata la prima riunione organizzativa con gli assessori Costantini e Randi, le associazioni di categoria e tutti gli enti interessati all’evento.

Uno dei primi temi messi in agenda è quello della viabilità. Per la sua conformazione, Marina di Ravenna non può ospitare un carico di auto circolanti della portata di quelle previste per l’8 e 9 luglio, un venerdì e un sabato, dove si andranno a sommare il traffico del week end, in estate sempre molto consistente, e quello legato al concerto. Ci si muoverà su due fronti: utilizzare i parcheggi esistenti e realizzarne altri temporanei.

Si pensa all’impiego delle aree di sosta di Cinema City e del Pala De André, a Ravenna, dello spazio solitamente allestito per i veicoli a Punta Marina in occasione del passaggio delle Frecce Tricolori, ma ne serviranno comunque altri, tutti collegati con l’area del concerto attraverso bus navetta. Se si conferma la vendita di 80mila biglietti e se ogni auto trasportasse almeno 4 spettatori, avremmo almeno 20mila veicoli in più da parcheggiare in due giornate.

"Nella prima riunione – commenta l’assessore al Turismo Giacomo Costantini – abbiamo iniziato a valutare l’impatto dell’evento sulla località. Soprattutto siamo impegnati a fidelizzare chi verrà per il Jova Beach a Marina di Ravenna, con l’obiettivo che poi torni in vacanza o per un week end. Confido che prima di Pasqua tutta l’organizzazione sia definita".

L’area interessata dall’evento sarà off limit dalle 15 alle 23 e accessibile soltanto a chi è in possesso di biglietto. Altro tema è l’ospitalità: tante prenotazioni legate al concerto di Jovanotti sono già arrivate, e lo spettacolo coinvolgerà tutti i lidi ravennati, il centro cittadino e le città vicine. Jovanotti torna a Marina di Ravenna a distanza di qualche decennio, quando ci venne con un motorino con un viaggio di 10 ore da Cortone. "Ecco il mio ricordo di Marina di Ravenna, dove tornerò a distanza di 40 anni ma con la stessa voglia di lasciarmi andare all’allegria. Spero, con il nostro Jova Beach Party, di portare gioia alla città e anche lavoro e buone cose per l’economia locale" ha detto l’artista presentando il tour estivo.

lo.tazz.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?