Henry Sims, 31 anni, in azione contro la Fortitudo
Henry Sims, 31 anni, in azione contro la Fortitudo

Reggio Emilia, 30 aprile 2021 – Le strade di Henry Sims e della Unahotels Reggio Emilia si separano. La società biancorossa ha infatti comunicato la risoluzione dell’accordo in essere col 31enne centro di Baltimora, arrivato a febbraio con coach Martino (che già lo aveva avuto ai suoi ordini nell’esperienza fortitudina) al timone, per poi sparire dai radar dopo un paio di gare dell’era Caja.

Già, perché dopo aver fatto segnare il suo “high” con la maglia reggiana nella gara dell’ex con la Fortitudo (23 punti), Sims ha recitato da protagonista nella prima del nuovo allenatore, la vittoriosa gara con Pesaro, mettendo a segno la seconda doppia doppia consecutiva con 12 punti e 10 rimbalzi in 25’ di utilizzo; nella sfida successiva, quella persa malamente contro un’altra squadra del suo passato, Cremona, i punti sono stati 14 e 7 i rimbalzi. A quel punto il giocatore non è stato tra i 12 nei vittoriosi match con Varese e Cantù, oltre che nella sconfitta contro Trieste, per poi far l’ultima apparizione a Sassari, con 5 punti e 5 rimbalzi in 11’ trascorsi sul parquet.

I numeri finali dell’esperienza del numero 21 in Emilia, quarta tappa della sua avventura nel Belpaese dopo le già citate esperienze di Cremona e Fortitudo, oltre a quella di Roma, termina così con 12,6 punti e 7,3 rimbalzi.