La Ghiara è stata dotata di un nuovo impianto illuminotecnico
La Ghiara è stata dotata di un nuovo impianto illuminotecnico

Reggio Emilia, 11 ottobre 2019 - Un meraviglioso splendore ‘divino’ illumina di nuova luce la Basilica della Ghiara nelle notti del Fai e il pubblico può ammirarla accompagnato da una celestiale musica d’organo. Così si aprono a Reggio le Giornate d’autunno del Fai (Fondo ambiente italiano) appuntamento nazionale giunto alla sua ottava edizione e quest’anno dedicato al nuovo bene di Recanati ‘L’orto sul colle dell’Infinito’, inaugurato lo scorso 26 settembre dal Presidente Mattarella. Con questa tre giorni, da oggi a domenica, anche la delegazione del Fai reggiana celebra il quarto Centenario della traslazione dell’immagine sacra della Beata vergine della Ghiara nel Tempio a lei dedicato.

Fai: tutti gli appuntamenti in Emilia Romagna

Saranno i 166 apprendisti ciceroni dei licei Ariosto-Spallanzani, Chierici, Moro e dell’istituto Motti a mostrare i beni straordinariamente aperti in città: la Basilica e il Museo della Ghiara, lo Scalone d’onore e la Sala da Pranzo del Palazzo Ducale, la Chiesa di San Giovannino, ‘la piccola Ghiara’. Le giornate Fai sono rese possibili grazie anche alla Comunità dei servi di Maria, alla Fabbriceria laica del Tempio, a Comune e Provincia, alla Venerabile confraternita dell’Immacolata concezione e san Francesco d’Assisi. Ma saranno i suoni e le luci in notturna ad aprire l’evento, in una visione insolita degli interni della Basilica della Ghiara attraverso un innovativo impianto illuminotecnico e l’applicazione di strumenti digitali multimediali.

Venerdì 11 e sabato 12 , dalle 19 alle 22, il pubblico sarà rapito dallo spettacolo sorprendente della Ghiara, dove risuoneranno le musiche del maestro d’organo Giovanni Basile e con l’inedita possibilità di ammirare due riproduzioni delle grandi pale di Lionello Spada e di Palma il Giovane ricollocate sugli altari delle cappelle Brami e dell’Arte della Seta, dove si trovavano originariamente nel Seicento prima di essere portate dal Duca d’Este alla Galleria Estense nel 1786. Per gli aderenti Fai e per i nuovi iscritti è possibile visitare, venerdì e sabato negli stessi orari, anche il museo della Basilica e la mostra di antichi e preziosi paramenti liturgici, e lo Scalone d’onore e la grande Sala da pranzo del Palazzo Ducale.

Sabato 12 e domenica 13, dalle 10 alle 16, invece il pubblico può scoprire quel meraviglioso scrigno d’arte che è la Chiesa di San Giovanni Evangelista o di San Giovannino, detta ‘la piccola Ghiara’.

Programma delle aperture

Venerdì 11 Basilica della Ghiara (tutti i visitatori, corsie preferenziali aderenti Fai); Museo della Ghiara e mostra dei paramenti (solo Fai), Scalone d’onore e Sala da pranzo di Palazzo Ducale (solo Fai).

Sabato 12 (dalle 10 alle 16 con orario continuato) chiesa di San Giovannino (tutti i visitatori, corsie preferenziali Fai) e dalle 19 alle 22, la Basilica della Ghiara (tutti i visitatori, corsie preferenziali Fai); Museo della Ghiara e mostra dei paramenti (solo Fai); Scalone d’onore e sala da pranzo del Palazzo Ducale (solo Fai).

Domenica 13, dalle 10 alle 16 con orario continuato: Chiesa di San Giovannino (tutti i visitatori, corsie preferenziali Fai).