Il conducente ha perso il controllo da solo finendo esattamente in mezzo alla strada
Il conducente ha perso il controllo da solo finendo esattamente in mezzo alla strada

Momenti di grande paura ieri mattina per un autocarro che si è ribaltato sulla statale 63 a Casoletta di Vezzano. L’allarme è scattato intorno alle 10. Un furgoncino cassonato Opel, guidato da un uomo, stava procedendo sull’arteria con direzione verso Reggio. Il conducente, per cause in corso di accertamento, ha perso il controllo del mezzo e si è schiantato (nel proprio senso di marcia) contro il guardrail, completamente distrutto. L’autocarro, a seguito dell’impatto, si è infine rovesciato in mezzo alla carreggiata. Il furgoncino ha colpito una Fiat Ulysse, con a bordo due persone, che transitava nell’altra corsia. E’ stato lanciato l’allarme al 118 che ha inviato sul posto l’ambulanza della Croce Rossa di Casina. Fortunatamente non è stato necessario trasferire nessuno in ospedale. Sono intervenuti anche i vigili del fuoco di Reggio. Il sinistro ha paralizzato la circolazione stradale. A Casoletta è arrivata una pattuglia della polizia locale dell’Unione Colline Matildiche per compiere i rilievi e gestire il traffico, in quell’orario molto intenso. Sul luogo anche la polizia provinciale per collaborare alla gestione della viabilità. Disagi per oltre due ore per i mezzi in transito. Tanti automobilisti, bloccati sulla statale, hanno poi percorso strade alternative.

Matteo Barca