Bagnolo, il luogo dell'incidente
Bagnolo, il luogo dell'incidente

Bagnolo (Reggio Emilia), 13 luglio 2019 – Un ventenne è rimasto gravemente ferito cadendo dal tetto di un edificio usato come deposito, accanto alla casa dei genitori, in via Bassa San Michele a Bagnolo. Il giovane stava lavorando con un amico sul tetto dell’immobile quando, verso mezzogiorno, si è verificato il cedimento del bordo della copertura, con il ragazzo che si è trovato con il vuoto sotto i piedi, cadendo da oltre tre metri.

I familiari hanno dato subito l’allarme al 118, che ha mobilitato ambulanza, l’automedica di Correggio e l’elisoccorso di Parma. Il giovane è sempre rimasto cosciente, pur se dolorante e sotto choc per un trauma cranico rimediato nel cadere a terra. Sono arrivati anche i carabinieri di Bagnolo per eseguire gli accertamenti, che hanno confermato la causa accidentale dell’infortunio domestico. Dopo le prime cure, il ventenne è stato caricato sull’ambulanza e portato d’urgenza al Santa Maria Nuova di Reggio,  accompagnato dal personale dell’automedica.