Quotidiano Nazionale logo
30 apr 2022

Correggio, corteo per la festa degli indiani Sikh

Una camminata della pace per la ricorrenza del Vaisaki

Folla al corteo della pace
Folla al corteo della pace

Correggio (Reggio Emilia), 30 aprile 2022 - Dopo l’affollato corteo di una settimana fa a Novellara, il rito religioso dei Vaisaki, tanto caro ai fedeli indiani Sikh, è stato ripetuto stavolta a Corrreggio, con oltre cinquemila persone ad animare un colorato e pacifico corteo, che è partito dalla sede dell’associazione “Benessere Sikh” in occasione della tradizionale ricorrenza religiosa.

Si tratta della Camminata per la pace, che è stata organizzata in concomitanza con l’evento molto atteso dai fedeli Sikh, che segna l’inizio del raccolto e per alcuni anche del nuovo anno solare. Il lungo e colorato corteo è partito dalla sede dell’associazione, in via Mons. Bonacini a Correggio, per percorrere viale Varsavia, via Fosse Ardeatine, via Timolini, viale Saltini, prima di raggiungere corso Mazzini, corso Cavour, via Del Principato, via Gambara con il ritorno nuovamente in via Bonacini.

Corteo a Correggio per la festa degli indiani Sikh
Corteo a Correggio per la festa degli indiani Sikh

Un corteo che ha visto la partecipazione di indiani di fede Sikh arrivati non solo dal Reggiano ma anche da varie province limitrofe. Suggestivo il passaggio del colorato corteo in centro, lungo corso Mazzini e nelle altre strade del cuore della cittadina, dove si è continuato a pregare e cantare. Poi il rientro nella sede dell’associazione. Una settimana prima erano stati migliaia gli indiani arrivati all’evento di Novellara, partito dal grande tempio Sikh, con la partecipazione come ospite del presidente della Regione, Stefano Bonaccini, e del sindaco Elena Carletti, con il prefetto Iolanda Rolli insieme ad autorità civili e militari. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?